What is Fill Light in Photography?

La luce di riempimento è uno degli eroi sconosciuti dell’industria fotografica, ma la luce di riempimento nell’illuminazione primaria a 3 punti può essere importante quanto l’interruttore. Farlo bene può rendere le tue foto molto migliori.

Quando i fotografi iniziano per la prima volta, la maggior parte potrebbe non essere completamente sicura di come creare una buona luce di riempimento assicurandosi che nessuna delle altre aree sia sovraesposta. Può sembrare complicato cercare di bilanciare più luci e molti vorranno ricorrere a una certa regola sull’illuminazione anabbagliante.

Sebbene ci siano alcune ottime istruzioni su come utilizzare l’illuminazione complementare, l’illuminazione si adatta al tuo gusto di illuminazione.

Riempi la luce in studio

Lascia che ti mostri come personalmente tendo a lavorare con le luci piene in un ambiente da studio. Questo metodo non è affatto una scienza palese e di certo non sono d’accordo con esso, ma consiglio vivamente di impostare le cose in questo modo perché è semplice e intuitivo.

C’è un modo leggermente diverso per farlo quando si è sul posto, di cui parleremo più avanti.

1. ottenere una cornice nera Prima di tutto, vuoi spegnere tutte le luci lampeggianti e assicurarti di ottenere una cornice completamente nera, eliminando qualsiasi illuminazione ambientale. In questo modo stai lavorando solo con ciò che è necessario: lo strobo.

2. Accendere la luce di riempimento Il secondo passaggio è accendere e comporre la luce che stai pensando di imballare in modo che sia solo leggermente visibile sull’immagine.

3. Accendere l’interruttore della luce Infine, accendi la luce dell’interruttore e imposta le impostazioni di alimentazione sul bilanciamento riempimento/interruttore desiderato. Tieni presente che mentre aumenti la luminosità della luce di riempimento, dovresti comporre l’interruttore per evitare la sovraesposizione.

Riempi i riflettori sul sito

Quando si lavora in loco, è necessario prestare la massima attenzione durante l’imballaggio. A seconda dello scenario, è possibile utilizzare uno stroboscopio per l’imballaggio o semplicemente utilizzare l’illuminazione ambientale/diurna disponibile.

1. Esporre lo sfondo. Componi le impostazioni della fotocamera sui livelli richiesti e vedi se sei soddisfatto dei risultati della luce che non puoi controllare.

2. Accendere la luce dell’interruttore. A differenza delle riprese in studio, dovrai prima connetterti all’interruttore.

3. Bilanciare l’interruttore, l’ambiente e il riempimento. Se scegli di utilizzare l’ambiente come luce di riempimento, cambia l’esposizione della fotocamera e fai illuminare l’interruttore verso l’alto o verso il basso. Se stai usando uno stroboscopio aggiuntivo per riempire la luce, assicurati di bilanciarlo con il colore delle luci circostanti.

Metodi per creare un’illuminazione completa

Ecco alcuni dei modi di base per creare un’illuminazione completa in un’immagine.

Softbox grande

Questo potrebbe essere il modo più semplice per creare un’illuminazione completa se stai affittando uno studio. Molti, se non tutti, sono destinati ad avere un grande softbox. Fondamentalmente, vuoi usare un softbox abbastanza grande da creare luce senza ombre e coprire l’intero gruppo.

In genere, questo metodo per creare una luce di riempimento prevede il posizionamento di un softbox direttamente dietro il soggetto. La forma del modificatore non ha importanza se vuoi usarlo come luce di riempimento, un softbox da 5 piedi o 4×6 funzionerà bene con questo metodo.

Lo svantaggio è che non sarai in grado di lavorare su grandi gruppi perché il softbox è troppo piccolo per coprire un grande gruppo in modo efficiente. Un altro inconveniente è la portabilità, dovrai costruire il tuo softbox, che se me lo chiedi, può essere una seccatura, specialmente qualcosa di enorme come un 4×6.

grande ombrello

Simile a un grande softbox, un grande baldacchino è un modo molto popolare per creare una luce di riempimento ed è il metodo che uso spesso con la mia attività. È raro per me non avere un baldacchino bianco con un diffusore da 1,5 stop montato dietro di me. Anche se non lo uso, è sempre quello di cui ho bisogno.

Sebbene questo metodo abbia anche limitazioni di dimensioni specifiche, posso combinare diversi ombrelli in un’enorme fonte di luce che può riempire qualsiasi set in modo abbastanza economico. Un altro vantaggio dell’utilizzo delle tende da sole per riempire le luci è che le tende da sole sono molto compatte rispetto ai soft box. Anche l’enorme baldacchino da 165 cm che possiedo crolla alla stessa lunghezza del mio supporto per luci, rendendolo un sogno in loco.

Urla con una lampadina nuda dietro

Se hai bisogno di alcune sorgenti luminose molto grandi, puoi ottenere una tela e far lampeggiare una luce in essa. Questo è più comunemente usato nelle impostazioni dello studio perché questo metodo è troppo complicato per la maggior parte del lavoro in loco.

La cosa grandiosa dell’utilizzo di una tela grande è la capacità di ottenere una luce di riempimento molto morbida e impercettibile, non importa quanto sia grande il gruppo. Puoi sempre scegliere una tela più grande e, se necessario, aggiungere più luci. Alcuni fotografi finiscono per scattare più flash attraverso una singola tela per aumentare la potenza della luce di riempimento.

indossa la luce

Il modo più economico per produrre una luce di riempimento è farla rimbalzare su un soffitto bianco. Sebbene questo metodo sia abbastanza conveniente, questo metodo presenta alcuni aspetti negativi. Prima di tutto, non puoi controllare dove va il riempimento. Ad esempio, se vuoi riempire solo una certa parte dell’immagine, puoi mettere un ombrello o un softbox per coprire solo quell’area.

Un altro problema che potresti avere è che quando la luce rimbalza su una superficie colorata, può causare scolorimento, che si comporta come un gel sottile. Rimbalza su un muro giallo e avrai una luce gialla per te stesso, rimbalza su un muro blu e avrai una luce blu.

Luce anulare

Il “forgiato“Luce di riempimento. Il motivo per cui la chiamo falsa è perché va contro tutto ciò che ho detto prima sulle luci di riempimento. Tuttavia, il flash ad anello è comunemente usato in piccoli spazi dove non è sempre possibile avere un softbox o una tela di grandi dimensioni. Il flash ad anello ha un qualità magica.” Per nascondere le ombre dietro il soggetto, rendendolo una finta luce soffusa. Per rendere la luce un po’ più morbida, suggerisco di prendere un paralume morbido per il flash anulare.

pensieri conclusivi

Il riempimento è spesso illuminato in modo tale da non poter dire se è stato utilizzato. Ma stai tranquillo, la maggior parte delle foto professionali ha una luce di riempimento in qualche forma o forma. Le immagini con ombre profonde che non contengono abbastanza dettagli sono raramente realizzate nel settore, almeno con l’estetica attuale.

Leave a Comment