Veikk VK1060 Pen Tablet Review: Surprisingly Great for $50

Quando si tratta di precisione e fotoritocco professionale, quasi tutti gli strumenti di ritocco che funzionano ti diranno che un tablet è uno strumento indispensabile, ma il costo di questi strumenti può essere un deterrente. Fortunatamente, ci sono molti tablet entry-level come il Veikk VK1060 che offrono alcune funzionalità di livello professionale senza spendere troppo.

Mentre i tablet Wacom sono stati lo standard del settore per quello che sembra un’eternità, il recente afflusso di nuovi marchi di tablet ha reso più difficile decidere quale sia quello giusto per te. La buona notizia è che molti di questi tablet sono incredibilmente convenienti, il che significa che è possibile testare alcuni tablet entry-level per la tua versione a un costo inferiore rispetto alla consegna media di DoorDash.

Ma perché in primo luogo utilizziamo il tablet? Per la maggior parte degli artisti, ciò è dovuto all’uso di cravatte singole su carta e penna, cosa che sembra naturale alla maggior parte dei grafici. Inoltre, le impostazioni di sensibilità e pressione sullo stilo, combinate con la libertà di movimento con lo stilo anziché con il mouse o il trackpad, consentono modifiche più precise. Questo può essere fondamentale quando si lavora su dettagli più fini come gocciolamento, bruciatura, clonazione, stampaggio, guarigione e disegno o pittura su un’immagine. Mentre alcuni affermano che c’è una curva di apprendimento significativa per il passaggio a un tablet, la maggior parte degli editor che effettua la transizione con successo raramente torna a un trackpad o mouse e tastiera.

Recensione Veikk VK1060

Ecco perché i nuovi tablet di Veikk sono così divertenti. L’azienda offre una varietà di tablet da piccoli a grandi, compresi i tipi di display grafici, a una frazione del costo di molti concorrenti. Il VK1060 è sorprendentemente economico a $ 50 e, sebbene questi tipi di articoli a basso costo siano fantastici da conoscere, eravamo curiosi di vedere se questo dispositivo potesse davvero resistere e competere con quelli che sono i migliori per il fotoritocco professionale a questo molto di più costo.

Design e costruzione di qualità

Fuori dalla scatola, una delle prime cose che vedrai è un “guanto macchiato” in modo che le tue mani non si attacchino alla superficie del tablet quando lo usi, il che è utile per le persone che vogliono prolungare la vita del loro prodotti il ​​più a lungo possibile. Il tablet stesso si collega tramite un cavo USB-C ed ha all’incirca le stesse dimensioni della Wacom Intuos Pro (piccola), pesa un po’ meno e ha una superficie abbastanza ampia su cui lavorare.

Il Veikk VK1060 ha una superficie opaca pulita che assomiglia in qualche modo a una carta di alta qualità. Inoltre viene fornito con otto tasti rapidi personalizzabili che puoi impostare per un uso generale e gli strumenti/comandi chiave utilizzati più di frequente per ridurre al minimo l’utilizzo della tastiera mentre lavori. Il lato posteriore del tablet è dotato di quattro piedini in gomma per mantenerlo sicuro sulla maggior parte delle scrivanie/tablet per evitare scivolamenti o vibrazioni durante il rilascio.

Recensione Veikk VK1060

Nella confezione c’è anche una serie di altri accessori tra cui un cavo USB, adattatori per il collegamento a smartphone e tablet Android, uno strumento per la rimozione del pennino, uno stilo con una custodia morbida per il trasporto, un portapenne (caricato con catalizzatori extra), un panno per la pulizia , una guida rapida e una scheda Mail con le istruzioni per il download del driver.

Recensione Veikk VK1060

Tablet

Il tablet VK1060 è notevolmente più leggero di altri tablet di dimensioni simili che ho usato negli ultimi anni, ma si sente ancora solido e robusto con pochissima elasticità quando ho cercato di arrotolarlo o piegarlo. Per impostazione predefinita, la connessione USB-C sul lato sinistro del tablet si trova nel punto intermedio tra gli otto tasti di scelta rapida programmabili, tuttavia il tablet può essere configurato per essere utilizzato con la mano destra o sinistra e può anche essere impostato su funzionare verticalmente per imitare uno smartphone o un tablet, è particolarmente utile se utilizzato collegato a un dispositivo Android con gli adattatori inclusi.

Recensione Veikk VK1060

La parte anteriore del tablet è dotata di quattro LED che indicano la superficie disponibile che il tablet dovrebbe avere. Utilizzando il software dell’azienda, puoi regolare la scala di quest’area di lavoro per adattarla praticamente a qualsiasi area quadrata o rettangolare, permettendoti di sfruttare l’intera superficie, il che sarebbe ottimo per artisti, pittori e designer che usano lunghi, tratti larghi nel loro lavoro – oppure puoi ridurre le dimensioni a una parte molto piccola. Quest’ultima configurazione è ideale per i ritoccatori di immagini che utilizzano molti movimenti ripetitivi, riducendo così efficacemente la quantità di movimento al minimo che riduce l’affaticamento e rende più facile il ritocco generale dell’immagine.

Recensione Veikk VK1060

Anche se questo può cambiare nel tempo, nel corso del periodo di recensione, la plastica del VK1060 sembra essere più resistente alle macchie e alle macchie rispetto ad altri tablet che ho testato, il che potrebbe essere dovuto al fatto che Veikk ha scelto di creare l’area di disegno lo stesso materiale del resto della superficie.

Tecnicamente parlando, il tablet VK1060 offre uno spazio di lavoro da 10 x 6 pollici con 8192 livelli di pressione della penna con una velocità di rapporto di 250 (PPS) che supporta l’inclinazione della penna.

la penna

La penna stessa viene spedita all’interno di una piccola borsa morbida e l’ho trovata molto reattiva. In realtà si sente bene anche nella mano. È estremamente fluido ed equilibrato e presenta un perno sensibile alla pressione insieme a due pulsanti personalizzabili che possono essere impostati su una varietà di opzioni in base alle tue preferenze.

Recensione Veikk VK1060

Recensione Veikk VK1060

Il supporto per stilo di base sembrerà familiare agli utenti Wacom perché è progettato in modo molto simile, inclusa una parte superiore attorcigliata che nasconde le punte di ricambio se quelle che stai utilizzando sono usurate e devono essere sostituite.

La piccola caratteristica che ho notato che mancava alle penne Veikk era la mancanza di un pulsante di gomma sulla parte superiore della penna. Sebbene non rovini affatto gli affari, posso vedere alcuni utenti più nello spazio dell’illustrazione che ritengono che la mancanza di questo pulsante sensibile alla pressione sia un’opportunità persa. Molti di questi utenti amano la facilità di maneggiare la penna digitale come una vera matita e il lavoro extra di usare la tastiera per passare allo strumento gomma prima di tornare al lavoro può diventare noioso.

Recensione Veikk VK1060

Facilità d’uso e prestazioni

Come la maggior parte dei tablet a forma di stilo, le impostazioni del Veikk VK1060 possono essere completamente personalizzate per soddisfare esigenze specifiche, dalla progettazione grafica all’utilizzo generale del sistema operativo. L’installazione del driver è abbastanza semplice e facile, tuttavia il software non richiede il riavvio prima di iniziare a lavorare e con il mio Mac M1 dovevo farlo prima che il tablet si comportasse correttamente. L’ho testato su un Mac basato su Intel e ho riscontrato lo stesso problema.

Veikk VK1060 - Mac. Sito software

Una volta installate, le impostazioni possono essere trovate in Preferenze di Sistema (su un Mac) sotto il pulsante VEIKK Tablet dove puoi quindi personalizzare la sensibilità alla pressione della penna, i pulsanti dello stilo, i pulsanti rapidi e impostare l’area di lavoro dello schermo contro il tablet.

Veikk VK1060 - Impostazioni dei pulsanti della penna

Tablet Veikk VK1060 e mappatura dello schermo

Veikk VK1060. pulsanti funzione

Schermata di aggiornamento Veikk VK1060

Non l’ho notato sulla mia macchina Intel, ma il mio Mac Mini con M1 a volte non visualizza nessuna delle impostazioni dell’interfaccia del tablet; Saranno semplicemente vuoti. Tutto era ancora utilizzabile, ma le intestazioni e le etichette di ogni sezione sarebbero state in qualche modo nascoste e invisibili.

Veikk afferma che questo problema è probabilmente dovuto a un conflitto tra il suo software e i driver Wacom caricati sullo stesso dispositivo, cosa che in realtà credo perché quei driver stanno anche rovinando la tavoletta Xencelabs Pen. Proprio come all’epoca, Veikk afferma che se il driver Wacom viene rimosso, anche le vulnerabilità dovrebbero essere scomparse. È fantastico che ci sia una soluzione, ma probabilmente non sarà comunque un grosso problema per la maggior parte degli utenti. Chi acquista Veikk probabilmente non avrà installato nemmeno il driver Wacom perché è un tablet molto più costoso.

Interfaccia utente con glitch del software Veikk VK1060

Uno dei problemi che ho riscontrato su entrambi i Mac basati su Intel e M1 è stato che se provassi a utilizzare l’utilità di aggiornamento del firmware fornita nell’app, finirebbe per restituire un errore e il riquadro delle preferenze si arresta in modo anomalo. Questo non sembra causare problemi reali durante l’uso, ma è stato un problema alquanto frustrante da affrontare. Si spera che Veikk possa risolvere il problema con un aggiornamento software.

Errore di aggiornamento Veikk VK1060

Pressione della penna e uso della tavoletta

L’uso dello stilo per disegnare e ritoccare era molto familiare e chiunque avesse mai usato una Wacom o un altro tablet si sarebbe sentito a proprio agio con questo stilo. Per un tablet disponibile a una frazione del prezzo, è un grande elogio.

Per perfezionare, non ho mai notato problemi o discrepanze quando ho lavorato su piccoli dettagli. Tuttavia, quando si lavora con tratti lenti e morbidi, a volte potrebbe verificarsi una contrazione inaspettata. Potrebbe esserci un po’ di ritardo dalla penna all’input che causa questo, ma come puoi vedere dai due tratti di pennello casuali di seguito (uno su Wacom e uno usando il VK1060), ci sono alcuni punti evidenti in la pennellata inferiore del VK1060 dove è stata disegnata molto lentamente.

Prova di pressione di Veikk
Test di pressione della penna con Veikk VK1060
Prova di pressione Wacom
Test della pressione della penna con Wacom Intuos Pro

Per la maggior parte dei miei test, mi sono concentrato sull’uso della penna e della tavoletta in Lightroom e Photoshop, che prevedevano principalmente piccoli movimenti e in questo scenario non ho notato alcun problema. In effetti, a meno che non dovessi effettivamente dipingere su larga scala o pennellate, non c’era quasi alcuna differenza tra il comportamento del tablet quando si utilizzava una Wacom o una VK1060. Di seguito è riportata un’immagine ritoccata con il Veikk Tablet che include alcune fondamentali separazioni di frequenza e schiva e brucia.

Modifica dei ritratti con Veikk VK1060 Tablet

Un’altra cosa degna di nota è che il VK1060 è solo un tablet con cavo USB-C. Non ci sono opzioni di connettività Bluetooth o wireless disponibili per questo particolare sistema, quindi sebbene la funzionalità wireless aumenti il ​​costo, se questo è qualcosa nella tua lista di cose indispensabili, potrebbe valere la pena cercare altrove.

Opzione a basso budget sorprendentemente buona

Non puoi biasimarmi per le prenotazioni su un tablet economico come il Veikk VK1060, e prima di iniziare la recensione non pensavo potesse essere buono come il Wacom Intuos. Mi ha sorpreso, quindi, scoprire che il VK1060 era in realtà sorprendentemente facile da usare e forniva risultati deliziosi, almeno in termini di strumento di fotoritocco. Anche se sì, a volte può esserci un piccolo ritardo di input che causa una certa tensione nelle pennellate più grandi e più lente, per quello che io e la maggior parte degli altri designer abbiamo effettivamente utilizzato, il sistema Veikk regge molto bene.

Nel complesso, la tavoletta grafica con penna VK1060 è comoda con cui lavorare, in realtà funziona meglio di quanto mi aspettassi con Photoshop e Lightroom, è compatta e facilmente trasportabile in movimento ed è abbastanza economica a $ 50 se ti perdi in aereo o in una stanza d’albergo Riunioni, Sicuramente non sarei nervoso all’idea di doverli sostituire.

Il successo di Veikk qui si aggiunge al mucchio di ottime opzioni aumentando il numero di concorrenti di Wacom, il che mi fa chiedere se Wacom ne valga ancora la pena.

Ci sono alternative?

Ci sono molte alternative nel mercato dei tablet e la maggior parte di esse ha nomi che probabilmente conosci. Questi tablet non sono le uniche alternative di terze parti convenienti nel gioco, ma sono tra le migliori con prezzi che vanno da $ 40 a $ 350: XP-Pen Deco Pro Small da $ 130, Wacom Intuos da $ 149, PC Xencelabs Pen Tablet, $ 360.

Il Wacom One da $ 40 è il prezzo più vicino al Veikk VK1060, ma perdi alcune funzionalità, come i pulsanti sul tablet, che si trovano nell’opzione Veikk. Un’altra opzione economica da considerare è l’Huoin Inspiroy H1161 da $ 90.

Dovresti comprarlo?

Sì. Mentre c’era una notevole tensione quando si faceva più del lavoro di disegno e colorazione, per quanto riguarda il ritocco fotografico, il tablet ha funzionato al di sopra delle aspettative e offre funzionalità più professionali rispetto alla maggior parte dei concorrenti a un prezzo molto più basso.

Leave a Comment