Using Gels, Strobes, Constant Lights, and ACDSee’s Gemstone on One Photograph

In questo video dietro le quinte, ti guiderò attraverso una foto molto intricata che ho scattato nel nostro studio in garage. Utilizzando lampeggiatori, LED, un folle modificatore di illuminazione e il nuovo software di fotoritocco di ACDSee, Gemstone, questa foto finale è più interessante di quanto pensassi inizialmente.

Innanzitutto, uno dei miei generi fotografici preferiti è sicuramente la fotografia sportiva. A differenza della fotografia sportiva dal vivo, in cui sei in balia di catturare l’azione mentre si svolge (o si svolge) di fronte a te, la ritrattistica sportiva ti consente di creare un ritratto più surreale in studio o all’esterno. Qualche settimana fa ho avuto il piacere di fotografare la super sportiva Gabriella Del Mar e di testare con lei alcuni nuovi allestimenti di illuminazione. Gabby è un’incredibile lanciatrice di pali (guarda questo video qui), ma dal momento che fa anche crossfit, ginnastica, sollevamento pesi e boxe leggero, il cielo era letteralmente il limite per il tipo di foto sportive che potevamo creare. Siamo andati con la boxe e penso che la foto finale sia stata piuttosto interessante.

impostazione dell’illuminazione

Quando ho creato questa immagine, sapevo di volere qualcosa di colorato e drammatico. Piuttosto che illuminare Gabby come un combattente tradizionale con una forte illuminazione laterale e molti dettagli nelle ombre, ho invece optato per illuminare tutto come una silhouette e quindi aggiungere un’illuminazione di alto livello sopra la figura in ombra.

L’immagine in controluce è stata creata per la prima volta sparando due Profoto B10 sulla mia carta bianca senza cuciture. Uno dei B10 era dotato di una Strip Box Profoto OCF 1×4 per ammorbidire la luce, e la seconda lampada sulla fotocamera destra era solo un’inquadratura dalla sella per creare un effetto luce debole. Poi ho reso lo sfondo completamente rosso con l’installazione di Red Color Correction Gels, che hanno colorato la mia carta di bianco. Infine, per evitare che la luce rimbalzi su tutto il soffitto e sulle pareti bianche, ho utilizzato V Flat World Black and White V Flat sul lato destro dove si trova la parete bianca dell’armadio. Il lato sinistro dell’area di allestimento aveva uno sfondo di stoffa scura, che riduceva la quantità di luce che rimbalzava indietro da quella direzione.

Ora che Gabe illuminava lo sfondo con una luce rossa e il suo corpo era una silhouette completamente nera, era ora di aggiungere una luce principale. Dal momento che volevo mantenere la maggior parte del suo corpo retroilluminato e completamente nero, sapevo che non potevo usare troppa luce che avrebbe proiettato luce in tutto lo studio. Se hai utilizzato un piccolo softbox con rete di tela o un riflettore stretto con rete a nido d’ape, questi modificatori fotovoltaici probabilmente produrranno ancora molta luce di riempimento in quel piccolo spazio dello studio. Invece, ho deciso di utilizzare uno dei miei modificatori di luce preferiti, il Westcott Optic Spot. A differenza di altri modificatori di luce che ho, Optic Spot ti consente di mettere a fuoco la luce con precisione. È ancora una luce forte come la luce del sole, ma non si disperde in tutto lo studio. Inoltre, dal momento che ha lame a goccia, sono in grado di costruire tutti i tipi di forme e motivi che sembrano davvero fantastici su un modello ombreggiato.

Di seguito è riportato un esempio sia della versione red wet di questa configurazione che di una precedente versione non bagnata che mi ha portato alla versione finale mostrata nel video. Tieni presente che la forma ottica era diversa per l’immagine di sfondo bianco e aveva la forma più simile a un cuneo a V sull’immagine rossa bagnata.

Un momento di scoperta spontanea

Dopo aver scattato qualche altra foto con la configurazione dell’illuminazione sopra, ho iniziato a chiedermi se potevo inserire dei fari a LED da studio nella mia foto. Quando ho costruito questo studio in garage alcune settimane fa, ho installato queste fantastiche luci LED Lumary Smart sul soffitto che mi consentono di controllare non solo il bilanciamento del bianco ma anche l’RGB. Questi sono molto utili quando vuoi aggiungere un po’ di luce di riempimento ai tuoi scatti o creare un’illuminazione drammatica durante la produzione di video o in un set di sfondo. Di seguito puoi vedere la posizione delle plafoniere.

Con le luci impostate sul blu scuro, ho pensato che forse avrei potuto rallentare l’otturatore per bruciare parte di quella luce blu che stavo vedendo con i miei occhi normali. Quando la fotocamera è impostata su 1/250 di secondo, tutta la luce ambientale della stanza è completamente nera, lasciando solo il flash più potente in grado di influenzare la tua esposizione. Un modo semplice per portare la luce ambientale nelle immagini con il flash è rallentare la velocità dell’otturatore a 1/100, 1/50 o 1/25 di secondo. Più a lungo lasci l’otturatore aperto, più la luce ambientale si esaurirà nelle tue foto. Il compromesso, ovviamente, è che se l’otturatore si allunga troppo, avrai molte sfocature dovute alla tua incapacità di stabilizzare perfettamente la fotocamera. La sfocatura può anche essere introdotta se anche il soggetto è in movimento. Ho trovato il posto a circa 1/10 – 1/20 di secondo. Se hai bisogno di tempi di posa più lunghi, puoi sempre usare un treppiede e mantenere il soggetto il più fermo possibile.

Modifica finale

Dopo aver scattato una manciata di foto, alcune con o senza le luci blu superiori accese nell’esposizione, è il momento di modificare i file non elaborati. Poiché questo concept video è stato sponsorizzato da ACDSee, mi hanno chiesto di provare la loro nuova suite di software di editing grezzo chiamata Gemstone. All’inizio ero un po’ riluttante a fare affidamento su un nuovo software che non avevo mai usato per modificare una foto così complessa, ma mi hanno assicurato che se fossi riuscito a navigare attraverso Photoshop e Lightoom, Gemstone sarebbe stata un’impresa facile al confronto.

Puoi guardare i passaggi di post-produzione nel video sopra, ma l’idea di base era quella di ripulire il contrasto tra il viso di Gabe e i muscoli addominali, che erano illuminati dal punto visivo, mantenendo le parti più scure del suo corpo lasciate in ombra. . Dal momento che tutto è stato girato quasi perfettamente sul set, avevo solo bisogno di fare alcune regolazioni del contrasto con i cursori Light EQ e alcune regolazioni del colore con i cursori Color EQ. Una volta che il fotogramma selezionato finale è stato modificato in ACDSee Raw, è stato importato in Gemstone, dove ho modificato alcune distrazioni dello sfondo. Ho anche modificato il ritaglio per appiattire la carta di sfondo. Come tocco finale, ho usato una mappa sfumatura sottile per aiutare a fondere alcune sfumature di viola e blu attraverso le ombre e le luci, ottenendo la tonalità finale.

In generale, la mia esperienza con le pietre preziose è stata eccellente. Di recente, lo scrittore di Fstoppers Gary McIntyre ha scritto un articolo completo sulla Gemstone di ACDSee e le sue impressioni sono state abbastanza simili alle mie. Personalmente, non mi dispiace pagare $ 240 all’anno per il modello di abbonamento Adobe Lightroom e Photoshop, ma ora, mentre scrivo quella tariffa, posso vedere quanto costa modificare le mie foto durante tutto l’anno. Se ami il design e le funzionalità del software Adobe, ma preferisci possedere il tuo software di fotoritocco preferito piuttosto che noleggiarlo ogni mese, Gemstone potrebbe essere il software perfetto per te. Vai alla pagina di download di Fstoppers di Gemstone per una versione di prova del software e, se ti piace il software, puoi acquistare la versione sbloccata completa per una frazione di quanto Adobe addebita ogni anno per l’utilizzo della suite di software simile.

Leave a Comment