Three Months of Using the OM-1 Mirrorless Camera: Am I Still Impressed?

Solo se negli ultimi mesi avrai seppellito la testa, perderai l’entusiasmo per OM-1. La nuova fotocamera dell’azienda precedentemente nota come Olympus ha suscitato molto scalpore. Com’è nel mondo reale? Possiedo un OM-1 da poco più di tre mesi. Ne sei ancora entusiasta come lo ero io quando l’hai comprato per la prima volta?

Questa eccitazione è dovuta principalmente al raddoppio della gamma dinamica dell’OM OM-1 rispetto al suo predecessore, l’Olympus OM-D E-M1 Mark III, e al quadruplicamento del controllo del rumore. Poi c’è il sistema di riconoscimento del bersaglio basato sull’intelligenza artificiale. In terzo luogo, le esclusive funzionalità di fotografia al computer come Live Time e Live Composite sono sorprendenti. La prima funzione consente di osservare l’evoluzione di una lunga esposizione sul mirino o sul monitor posteriore. D’altra parte, Live Composite aggiunge solo nuova luce all’immagine, il che è ottimo per disegnare con la luce. Inoltre, i filtri ND integrati sono ora fino a ND64. Poi c’è la protezione dagli agenti atmosferici IP-53, che è l’unico ILC con questa classificazione.

Inoltre, hai immagini ad alta risoluzione che utilizzano la tecnologia di spostamento del sensore per produrre immagini fino a 8 MP. Ci sono anche una serie di miglioramenti video, tra cui 24p-60p C4K, time lapse e un’alta velocità fino a 100 fps. Vale anche la pena notare, ovviamente, i sette punti di interruzione della stabilizzazione dell’immagine. Questo aumenta a 8 tacche se utilizzato con un obiettivo compatibile. Oh, e poi ci sono 120 fps, la modalità HDR nella fotocamera con output non elaborato e le dimensioni compatte del sistema Micro Quattro Terzi. Poi ho quasi dimenticato di menzionare Pro Capture, il mezzo che memorizza nella cache le foto prima che il pulsante di scatto venga premuto completamente e registra in modo permanente solo quando lo è, il che significa che non vengono più persi scatti d’azione.

Ho scritto di questi nella mia recensione iniziale dell’OM-1 poco dopo averlo acquistato per la prima volta. Nei tre mesi trascorsi da allora, l’ho usato per lunghe esposizioni, spedizioni di fotografia naturalistica in volo, matrimoni, eventi aziendali e i numerosi workshop che tengo. Quindi, fa la differenza nel mondo reale? Ci puoi scommettere.

Mi occupo di molte macchine fotografiche. Dai dinosauri grandi, pesanti, full frame e top di gamma alle DSLR entry-level economiche e prodotte in serie che sembrano fatte della stessa plastica usata nei giocattoli economici, la maggior parte mi passa per le mani. L’OM-1 è resistente e costruito per durare.

Il corpo macchina è leggermente più piccolo e leggero della maggior parte delle fotocamere mirrorless. Ma il vantaggio delle grandi dimensioni arriva se si considera l’intero sistema. Gli obiettivi premium più piccoli della collezione M.Zuiko Professional sono molto piccoli rispetto agli obiettivi giganti equivalenti full frame. Inoltre, OM-1 supera il difficile equilibrio tra ergonomia e funzionalità personalizzabile.

Mi sono sempre chiesto perché così tanti fotografi full-frame restano con una DSLR nonostante tutti i vantaggi offerti dai sistemi mirrorless, alcuni dei quali potrebbero essere sbilanciati; Hai bisogno di una grande fotocamera per bilanciare un grande obiettivo. In precedenza ho provato pesanti obiettivi da 300 mm a 600 mm su fotocamere full frame Canon, Nikon e Sony che non hanno eguali, ma si sentono pesanti e ingombranti. Alcuni sono troppo grandi per essere trasportati comodamente. Le reflex digitali fungono da contrappeso. Per alcuni, il peso combinato e le dimensioni ingombranti di una combinazione obiettivo DSLR/obiettivo lungo non li disturbano. In questo caso, capisco perché alcuni fotografi con sistemi di grandi dimensioni non passano agli oggetti mirrorless, nonostante tutti i vantaggi che potrebbero portare.

Questo problema non è presente con OM-1; Sembra sempre equilibrato, indipendentemente dall’obiettivo con cui lo sto usando. A causa delle proporzioni più piccole delle lenti stechiometriche nel sistema Micro Quattro Terzi, sono più adatte per oggetti più sottili e piccoli. Il corpo dell’OM-1 non è molto più piccolo dei suoi contemporanei full frame e mirrorless, ma gli obiettivi più compatti e comparabili fanno un’enorme differenza in termini di equilibrio ed ergonomia.

Non è una fotocamera economica, OM-1; Non dovrebbe essere. Ma confrontiamolo con altre fotocamere con sensori sovrapposti rilasciate nello stesso periodo. Come ogni cosa in fotografia, la dimensione del sensore ha i suoi vantaggi e svantaggi. Uno dei vantaggi significativi dell’OM-1 è il prezzo rispetto a queste fotocamere più grandi. La Sony A9 II costa $ 4.498, più del doppio del prezzo dell’OM-1. Nel frattempo, la Nikon z9 costa $ 5.496, mentre la Canon R3 costa $ 5.999.

Quindi, a $ 2199, anche se è una fotocamera di punta di prim’ordine, l’OM-1 ha un valore eccellente rispetto ad altre alternative di sensori sovrapposti.

Uso di OM-1 sul campo

Ho le mani grandi e le dita lunghe. I pulsanti e i quadranti dell’OM-1 sono facili da manipolare. Le mani di mio figlio sono più piccole delle mie e gli ho appena chiesto di provare. Lo ha trovato anche comodo e facile da usare. Così ha fatto mia moglie, che è relativamente piccola e con mani piccole. Stranamente, le E-M5 più piccole si adattano anche alla gamma di dimensioni delle mani della mia famiglia. Pertanto, mi aspetto che venga prestata molta attenzione all’ergonomia durante la fase di progettazione.

Le telecamere sono progettate per l’occhio destro e la mano destra. Ho la fortuna di avere il controllo sia della mano destra che dell’occhio destro. Quando scatto un’azione, mi piace tenere entrambi gli occhi aperti per identificare gli oggetti fuori dall’inquadratura che potrei voler catturare. Questo sistema più piccolo aiuta a facilitare questo.

Evita di pensare alle persone con gli occhi sinistri. La maggior parte delle fotocamere è sfavorevole per coloro che tengono la fotocamera sull’occhio sinistro perché il corpo della fotocamera e la mano destra bloccano la visuale su quel lato. Ho provato a fotografare l’occhio sinistro con l’OM-1 e, sebbene la visione periferica fosse inferiore rispetto all’uso del destro, riuscivo comunque a vedere abbastanza da individuare un uccello che volava verso di me o qualcuno che si comportava in modo interessante per strada.

Una delle critiche che ho sentito su OM-1 ha a che fare con la sua capacità di rintracciare gli esseri umani. Non sono d’accordo con questo perché è piuttosto interessante rispetto a molte delle fotocamere che ho usato. Il monitoraggio basato sull’intelligenza artificiale di uccelli, animali e automobili è ancora migliore. Un amico che era in Marina ha descritto il rilevamento del bersaglio basato sull’intelligenza artificiale come “precisione militare”. Tuttavia, il volto umano e il riconoscimento degli occhi non sono male. L’ho usato per tutti i miei scatti di matrimonio lo scorso fine settimana e non mi sono perso nulla. Tuttavia, mi aspetto che l’IA umana venga inclusa, possibilmente in un futuro aggiornamento del firmware.

Sono sempre stato soddisfatto della qualità e della precisione delle immagini che ho scattato con le mie precedenti fotocamere digitali Olympus risalenti alla E-510 che possedevo molti anni fa e persino una fotocamera bridge che possedevo più o meno nello stesso periodo. Ma i dettagli nelle immagini catturate con l’OM-1 sono straordinariamente nitidi. Questo ha molto a che fare con il nuovo sensore, la stabilizzazione dell’immagine interna (IBIS) e, naturalmente, gli obiettivi superiori.

Lightroom e Adobe Camera Raw rendono sempre troppo nitidi i file raw Olympus (.orf) e molti utenti professionisti Olympus sono rimasti frustrati dalle scarse conversioni raw di Adobe rispetto ad altri software. Capture One e ON1 sembrano essere molto preferiti dagli utenti professionisti del sistema, così come OM Workspace, che è migliore per lo sviluppo di file non elaborati. Per gestire il rumore ad alti ISO, qualcosa che è comunque ben controllato. Sono felice di scattare fino a ISO 125000 e ON1 NoNoise e Topaz DeNoise funzionano entrambi bene per una pulizia aggiuntiva, se lo si desidera. Tuttavia, per le immagini utilizzate in questo articolo, ho utilizzato OM Workspace, che ha la propria nitidezza e riduzione del rumore basate sull’intelligenza artificiale. Funziona bene.

Disattivo la nitidezza durante l’esecuzione di file non elaborati tramite diversi processori esterni. Quando fotografo matrimoni e selfie, leviga sempre la pelle in modo che ogni protuberanza all’interno di ogni poro della pelle non si manifesti all’interno di ogni ruga. I dettagli più fini dell’OM-1 elevano la fotografia a un nuovo livello per la maggior parte degli altri. Questo, in parte a causa della doppia gamma dinamica, mi ha spinto a iniziare a riprendere i paesaggi marini che avevo catturato con le mie precedenti iterazioni di Olympus OM-D E-M1 ed E-M5. Non fraintendetemi, non c’era niente di sbagliato nelle foto di quelle vecchie macchine fotografiche. Sono ancora felice di portare l’E-M1 nel mio giro in bicicletta mattutino, ma l’OM-1 è un enorme balzo in avanti.

Non faccio molto in alcuni tipi di fotografia come vorrei; Sono molto impegnato, tuttavia, a vedere degli eccellenti risultati complessivi da Geraint Radford e l’ottimo lavoro in studio di Gavin Hoey. Entrambi usano OM-1.

La durata della batteria è enorme. Ho acquistato tre batterie extra per fotografare matrimoni ed eventi. Durante una sessione fotografica di matrimonio di un’intera giornata, ho cambiato la batteria una volta in un momento opportuno a metà pomeriggio, quando era scarica al 45%. La durata della batteria successiva era ancora superiore al 50% quando ho terminato alle 21:00. Non ho dovuto cambiare la batteria nella fotografia naturalistica per quattro ore. Ho acquistato il caricabatteria esterno BCX-1 opzionale per la sua flessibilità. Ho pensato che sarebbe stato utile se abbinato a un power bank, ma finora non avevo bisogno di usarlo.

Cosa faccio che non mi piace?

Posso onestamente dire che la OM-1 è la migliore fotocamera digitale che abbia mai posseduto o utilizzato, e la uso molto. È all’altezza della “Wow Camera”.

Adoro la sua potenza e la sua valutazione di funzionamento dell’otturatore di 400.000, che fa vergognare molti altri modelli con un prezzo simile. Dal punto di vista ambientale, la sua longevità è importante, poiché le risorse mondiali sono limitate e dovremmo aspettarci prodotti continui di alta qualità. Sarebbe fantastico se OMDS si impegnasse così tanto a ridurre l’impatto ambientale della produzione dei propri prodotti, ma almeno non si occupa di ristorazione ecologica come fanno altri marchi. La buona notizia è che a quanto pare stanno reclutando fotografi nel programma di ambasciatori in tutto il mondo con background diversi, contribuendo a democratizzare la fotografia. Questo deve essere fantastico per la nostra arte.

Ci sono alcune piccole cose che vorrei migliorare. I fori della serratura sulla parte inferiore del caricatore lo rendono montabile a parete. Inoltre, non è giunto il momento che tutti i produttori di fotocamere smettano di fornire cinturini da collo e ci dessero invece spallacci?

Si sono verificate interruzioni di fornitura sia per la fotocamera che per i suoi accessori a causa di una domanda senza precedenti, ma ora gli ordini arretrati sono stati sospesi.

C’era anche un piccolo problema tecnico del software che alcune persone hanno riscontrato (io non l’ho fatto) che è stato rapidamente risolto con un aggiornamento del firmware. Ma raramente c’è una tecnologia complessa che non viene aggiornata per ragioni simili. La mia fotocamera ha perso le impostazioni di data e ora durante il processo di aggiornamento del firmware, ma anche in questo caso non è stato un grosso problema.

Queste sono cose secondarie. Nel complesso, questa è una buona fotocamera in un campionato a sé stante. Non è un tuttofare ma un maestro di molti. Si rivolge ai fotografi con innovazioni che ho sentito dire da altri utenti di fotocamere: “Perché la mia fotocamera non ha questa funzione?” Nel tempo, probabilmente lo faranno, ma a quel punto è una scommessa sicura che OMDS offrirà una serie di nuove funzionalità, come ha fatto l’eredità di Olympus in passato. Come la cosiddetta Olympus con la E-M1 Mark II, è troppo progettata. Ci sono molte cose che non userei mai, per curiosità, ma sarebbero caratteristiche che attireranno gli altri.

È un successo? Tutto ciò che hai sentito dietro le quinte suggerisce che è un pugno nel naso degli oppositori e degli spacciatori di sventure che hanno erroneamente previsto un futuro infausto per il marchio. L’allontanamento dal lato medico di Olympus, che ha influenzato e limitato la ricerca sui sistemi di telecamere, è stato un successo per OMDS, consentendogli di annullare i propri limiti. Personalmente, conosco cinque persone che hanno sostituito il loro vecchio sistema con altri marchi e hanno acquistato un OM-1. Non riesco a pensare a nessun’altra telecamera in cui sia successo. Anche se sei fedele a un altro produttore, avere marchi diversi sul mercato è una buona cosa perché guida il progresso attraverso la concorrenza, specialmente quando un marchio è innovativo come OMDS. Quindi, sono entusiasta di far rivivere l’eredità dell’Olimpo. Inoltre, non vedo l’ora che arrivi anche il presunto OM-5.

Leave a Comment