This Could Be My Favorite DIY Photo Background System Yet

Negli ultimi tre anni ho costruito quattro nuovi studi fotografici e ogni volta trovo modi sempre migliori per organizzare i miei spazi. In questo video, voglio condividere con te uno dei modi più interessanti per montare il tuo sfondo senza cuciture o sfondi Gravity.

Una delle migliori decisioni che abbia mai preso nella progettazione di spazi in studio negli ultimi anni è stata quella di appendere gli sfondi al soffitto o al muro. Questo rimuove tutti i pali e i pali illuminati che rappresentano un pericolo di inciampare o occupano troppo spazio. Ovviamente, se stai solo affittando uno spazio, potresti non essere in grado di scavare permanentemente nei tuoi soffitti e, in tal caso, dai un’occhiata al video qui sotto dove ti mostro come abbiamo installato temporaneamente i rotoli di carta nel nostro ultimo noleggio spazio.

Sebbene l’installazione permanente di sfondi in carta e tessuto sul soffitto sia ottima per risparmiare spazio e cambiare rapidamente gli sfondi, non è ancora l’ideale. Una volta che il tuo sistema di supporto è stato avvitato nei piccoli ganci a J della carta, non sarai in grado di regolare facilmente la posizione dello sfondo una volta arrotolato.

Durante la progettazione di un nuovo piccolo spazio studio in garage per due auto, ho iniziato a pensare: “Come posso montare in modo creativo alcuni fondali Gravity sul soffitto per permettermi di spostarli per creare spazi fotografici più stretti e più ampi?” L’idea di avere sfondi rotanti sembrava abbastanza semplice, ma quello che ho scoperto subito è che non c’era nessuna grande azienda fotografica che facesse alcun tipo di presa modulare o montaggio posteriore. Se volessi creare un sistema per rendere i miei sfondi il più flessibili possibile, dovrei crearli io stesso.

Non delineerò l’intero processo in questo articolo scritto perché penso che il video qui sopra faccia un ottimo lavoro nel mostrare alcune delle sfide e delle preoccupazioni che stavo avendo nella costruzione di questo supporto unico sullo sfondo. Tuttavia, se non hai tempo per guardare il video o vuoi semplicemente indicare rapidamente i singoli elementi che ho utilizzato, li ho inclusi di seguito con una rapida panoramica di ciò per cui ho utilizzato ogni pezzo.

I componenti principali del mio file di sfondo

1) Sfondo a gravità: questa roba è bella e regge bene. Vorrei che tutti i miei sfondi fossero tela. Mi chiedo se uno sfondo di tela a tinta unita con un po’ di vernice per ritocchi sarebbe una cosa… potresti dover esaminare anche quello.

2) Nastro per fondali fotoconici da 10 piedi per fondali: sono ideali per il montaggio di fondali in tessuto o anche per aggiungere rinforzi a rotoli di sfondi di carta Savage. Ho tagliato il mio in diverse dimensioni per adattarsi al mio uso specifico, ma si scompone in 3 piccoli pezzi da 3 pollici per un facile viaggio e portabilità.

3) Neewer Single Drum System “Molte aziende producono questi sistemi a tamburo, ma per il mio sistema di filatura avrai sicuramente bisogno di almeno una puleggia e anche uno dei più piccoli ganci a J da attaccare al lato del rotore del sistema.

4) Impact Three Hook Background System: simile alla versione Neewer sopra, questo ti dà la possibilità di montare tre rotoli di carta, o in questo caso, ho tagliato i ganci più lunghi da usare sull’altro lato della mia staffa girevole. Se tagli il gancio più lungo come ho fatto io, puoi anche montare i restanti due ganci in modo più convenzionale, cosa che ho intenzione di fare presto in modo da poter nascondere tutte le corde e creare un sistema a parete completamente invisibile.

5) Supporto per bambini Kupo Paper Drive: questo pezzo viene utilizzato per creare l’albero di regolazione che mi consente di spostare il mio fondale di carta in varie posizioni senza utilizzare una scala. Se hai bisogno di configurare un sistema back-end portatile da portare a casa di un cliente o in luoghi remoti, avere un set di questi a portata di mano è sempre una mossa intelligente.

6) Catena Manfrotto in metallo: non l’ho menzionato specificamente nel video, ma mi piace cambiare tutte le mie catene di plastica fornite con i kit di sfondo sopra con queste catene metalliche più robuste. Hanno un aspetto migliore, si sentono più sodi e sono più potenti. Non servono, ma preferisco decisamente le catene di metallo a quelle di plastica.

7) Punte da trapano a cricchetto: se hai bisogno di perforare l’acciaio o l’alluminio, queste piccole punte da trapano a forma di piramide sono incredibili. Poiché la punta è piccola, è facile iniziare una buca senza saltare dappertutto. E poiché è affusolato, non devi conoscere la dimensione esatta di cui hai bisogno per il tuo trapano; In alternativa, puoi facilmente aumentare il diametro del foro con precisione senza cambiare la punta.

8) Viti di ritardo e scudi di ritardo: si spera che tu possa utilizzare solo l’hardware fornito con le staffe di montaggio sopra, ma se vuoi davvero rafforzare i tuoi legami o devi montarli sul cemento, prendi sicuramente una sorta di sistema di espansione a vite di ritardo .

Infine…

9) Supporto per sacco da boxe: questa è la soluzione migliore che ho trovato per montare il rotolo di carta consentendogli di ruotare e inclinarsi verso il basso per facili regolazioni. Quello che consiglio può contenere 600 libbre, che dovrebbe essere un sacco di peso se installato correttamente, e poiché è realizzato per consentire un enorme sacco da boxe e consentire una rotazione di 360 gradi, è più che abbastanza fluido per l’occasionale oscillazione del tuo posteriore.

miglioramenti?

Quindi, questo è il mio supporto rotante sullo sfondo. Sono curioso di sentire cosa ne pensate e se potete suggerire qualcosa che potrebbe renderlo più forte, più versatile o pratico. Ovviamente gran parte di questo è appendere un secondo grande fondale Gravity davanti ai rotoli di carta che permetterà di nascondere tutti i fili e rendere la direzione “My Room” più organizzata con un angolo duro o semirigido.

Se ti piacciono i video di hack in studio fotografico, ho creato una playlist di YouTube che conterrà molti piccoli suggerimenti per rendere lo spazio del tuo studio più funzionale, più pulito e più organizzato.

Leave a Comment