The Best CFexpress Memory Cards in 2022

Alla fine CFexpress è diventata una società propria e diverse aziende ora producono una varietà di capacità a una gamma di prezzi. Ma con così tante opzioni là fuori, quale dovresti comprare?

CFexpress Type B è, al momento, il formato di memory card di “prossima generazione” più popolare e ha completamente battuto il formato SD Express SD difettoso della SD Association nonostante le sue alte promesse. Anche se il CFexpress Type A viene fornito da solo, solo Sony utilizza il formato nelle sue fotocamere mirrorless e al momento della pubblicazione solo due aziende producevano questo formato di scheda.

Man mano che ne saranno disponibili altre, questa guida aumenterà per includere anche CFexpress Type A, ma per ora le due opzioni di ProGrade Digital e Sony funzionano principalmente.

Ogni altra azienda che ha aggiornato utilizza il formato più recente e migliore della scheda di memoria di tipo B e, in quanto tale, ci sono molte opzioni sul mercato.

Ma tutte queste prestazioni hanno un costo letterale: le schede CFexpress di tipo B possono diventare costose. Per risparmiarti il ​​dolore del portafoglio di prendere una decisione sbagliata, abbiamo creato un test rigoroso e in più fasi per mettere alla prova le carte CFexpress e aiutarti a prendere le migliori decisioni di acquisto.

Ecco un elenco di tutte le schede CFexpress Type B incluse nei nostri test:

betapixel Aggiorneremo periodicamente questi risultati man mano che riceviamo più carte, quindi assicurati di aggiungere questa storia ai segnalibri e ricontrolla quando sei pronto per effettuare un acquisto.

gli esami

Per valutare le carte più performanti, sottoponiamo ciascuna di esse a una serie di test. Nel caso in cui il produttore della scheda fornisca anche un lettore di schede, abbiamo utilizzato l’associazione di questi prodotti insieme. Se l’azienda non fornisce betapixel Utilizzando un lettore, i test sono stati eseguiti su un lettore di doppia scheda ProGrade Digital CFexpress Type B e SD UHS-II.

Innanzitutto, abbiamo testato le schede con un Blackmagic Speed ​​Test per ottenere i numeri per la velocità massima media di lettura e scrittura che ci si può aspettare durante il caricamento e lo scaricamento di dati su un computer. Quindi abbiamo riempito le schede per più di tre quarti della loro capacità e testato di nuovo la velocità per assicurarci che l’aggiunta di dati alle schede non influisse sulle prestazioni. Questi test ci forniscono un livello base di prestazioni che ci aspettiamo.

Il secondo test supera le velocità di picco e guarda a velocità sostenibili, che sono difficili da raggiungere per i produttori di schede di memoria numeri costantemente elevati. Questi test vengono eseguiti utilizzando HD Tune, che è uno dei pochi benchmark del settore per misurare le prestazioni della memoria, e viene mostrato come una velocità media di lettura e scrittura, denominata velocità di trasferimento.

Nel terzo test, abbiamo inserito tutte le schede nella Canon EOS R5 e abbiamo chiesto loro di registrare in 8K RAW il più a lungo possibile. L’R5 si surriscalda dopo circa 20 minuti di registrazione a questa risoluzione, quindi se la scheda è in grado di registrare continuamente questi dati per quel tempo senza perdere fotogrammi visibili, lo registreremo come “di passaggio”. In sostanza, se la scheda è in grado di registrare finché la fotocamera è in grado di inviare i suoi dati, è improbabile che il fotografo o l’operatore video trovino problemi con le schede in quest’area.

Il test finale è più adatto per i fotografi. Abbiamo testato il numero di secondi in cui potevamo accendere la Canon R5 al frame rate e alla risoluzione massimi prima di raggiungere i limiti del buffer. Abbiamo richiesto alla fotocamera di registrare sia RAW che JPEG della massima qualità per caricare la maggior parte dei dati. Questo test è stato eseguito tre volte e i risultati sono stati mediati.

Risultati

Test di velocità del disco

Velocità di lettura e scrittura di CFexpress di tipo B

In questo test, più alto è meglio. I migliori risultati qui vanno a Delkin e AngelBird, anche se ci sono diverse carte che sono andate davvero bene. Le carte Acer e Prograde Gold Series hanno ottenuto le prestazioni peggiori qui, ma a velocità che non sono affatto “cattive”.

Prove continue della velocità del disco

CFexpress Tipo B Velocità di trasferimento sostenibili

In questo test, il livello più alto era migliore e comprendeva tre marchi: SanDisk Extreme Pro, ProGrade Digital Cobalt e Delkin Black Series. Delkin, in particolare, ha valutato la più alta velocità di trasferimento stabile di qualsiasi scheda che abbiamo testato. Acer ha ottenuto il punteggio peggiore qui perché il divario tra la migliore e la peggiore velocità di trasferimento durante i test era troppo ampio.

Risultati del test di registrazione video EOS R5 8K RAW:

  • Sandisk Extreme Pro

    passaggio

  • Oro digitale ProGrade

    passaggio

  • Cobalto digitale ProGrade

    passaggio

  • sinistra

    passaggio

  • Angelbird AV PRO

    passaggio

  • Dispositivi Delkin Black Series

    passaggio

Dobbiamo ancora testare una scheda CFexpress di tipo B che non è in grado di tenere il passo con i requisiti di registrazione 8K RAW della Canon R5. In tutti i casi, l’R5 si è surriscaldato prima che la scheda di memoria si guastasse.

Prova fotografica continua

CFexpress Burst Photo Times

In questo test, più alto è meglio. ProGrade Digital Cobalt, Angelbird AV PRO e Delkin Black erano entro il margine di errore, anche se Delkin ha ottenuto la vittoria assoluta con una media di 19,43 secondi di scatti continui prima di riempire il buffer. ProGrade è stato caldo nella sua scia con un tempo di 19,4 secondi.

Approfondimenti, fast food e consigli

Questo potrebbe essere un buon momento per menzionare perché le velocità che abbiamo visto nei test non sono nemmeno vicine alle velocità che nessuna delle aziende ha messo sulla confezione. Quasi tutte le schede CFexpress promettono velocità di lettura di 1700 MB/s o più, ma le migliori che abbiamo visto non hanno nemmeno raggiunto velocità massime di 900 MB/s o superato una velocità sostenibile di 400 MB/s.

Questo perché queste velocità di picco sono state molto probabilmente ottenute in ambienti di laboratorio con il bus SSD collegato direttamente a un computer host. Anche se questo darà le massime prestazioni in assoluto che il silicone può produrre, non è affatto vero come l’ambientazione del mondo reale. I nostri test mirano a darti un’idea migliore di cosa aspettarti effettivamente.

Prograde Scheda di memoria digitale e lettore

Performance video

Veniamo alla buona notizia: ogni scheda che abbiamo testato ha funzionato con nostra soddisfazione quando si trattava di registrare dati video HD. Ogni scheda, indipendentemente dalle velocità promesse, era in grado di ospitare filmati RAW 8K fino al surriscaldamento della fotocamera, il che significa che era improbabile che qualcuno potesse avere problemi con le schede durante le riprese sul campo: la fotocamera si sarebbe guastata prima della scheda.

Anche se la scheda non si avvicina alla velocità massima di lettura o scrittura promessa sul lato della scatola (cosa che nessuno di loro ha fatto, tra l’altro), non importa. Per quanto riguarda i video, Acer, che prometteva la velocità più bassa in termini di velocità di lettura e scrittura, si è comportato alla pari con il tanto promesso Angelbird.

Va notato che alcuni di questi marchi promettono velocità di scrittura elevate e sostenibili, ma nessuno sembra qualificarsi per la certificazione VPG400 della Compact Flash Association che richiede velocità costanti di 400 MB/s, motivo per cui probabilmente nessuno di loro ha questa certificazione A differenza della carta più recente di Exascend o Lexar, non abbiamo testato neanche perché non sono ancora disponibili. Quindi, sebbene AngelBird prometta velocità elevate sostenibili sul suo sito Web e nei materiali di marketing, non siamo stati in grado di replicarli con software standard del settore.

Scheda di memoria e lettore Angelbird

Tuttavia, potrebbe esserci una ragione per questo. Angelbird è molto schizzinoso con le schede progettate per le fotocamere, il che potrebbe significare che hanno una sorta di messa a punto speciale per funzionare con le fotocamere meglio del software per computer. Sembra una forzatura, ma non abbiamo modo di saperlo.

Per la maggior parte, tutte queste schede sono state abbastanza coerenti nelle loro prestazioni durante il nostro benchmarking, ad eccezione di Acer, che è stato ancora più folle in quanto è passato dalle velocità alte a quelle basse e ci ha dato delle pause da consigliare per i flussi di lavoro video.

Performance fotografica

Tuttavia, alcuni marchi si sono staccati dalla confezione nel reparto fotografico e ci sono chiari vincitori e vinti quando si tratta di lunghi periodi di prestazioni fotografiche in streaming.

Quasi tutte le schede che abbiamo testato saranno in grado di gestire ciò che consideriamo “normale” scatto a raffica. È molto raro che un fotografo debba scattare ininterrottamente per 20 secondi ed è più probabile che scatti in raffiche da cinque a sette secondi con alcuni secondi di inattività nel mezzo. Pertanto, l’unica scheda che consigliamo agli acquirenti che evitano di farlo è la serie Gold di ProGrade, che non sarà in grado di resistere a quelli che consideriamo i requisiti per le immagini fotorealistiche a raffica.

Le migliori opzioni

Tutto ciò significa che, tra le schede che abbiamo testato, consigliamo di utilizzare href=”https://www.adorama.com/idssdcfe512g.html?kbid=67085″>rel=”norewrite sponsored”> SanDisk’s Extreme Pro, Angelbird’s AV PRO o Serie Cobalt ProGrade Digital o Delkin’s Black Series. Queste schede hanno ottenuto ottimi punteggi sia nei test video che nelle immagini, nonché nel benchmarking basato su computer. Sarai sicuro di acquistarne uno qualsiasi, quindi acquista ciò che è in saldo.

Di questi, se la capacità è la tua più grande preoccupazione, Angelbird è probabilmente la soluzione migliore in quanto attualmente è l’unico marchio a offrire ben 4 TB su una singola scheda. Ma se ci imponi e ci fai dichiarare un vincitore assoluto…

La migliore carta CFexpress di tipo B del 2022

Se stai cercando la scheda migliore con prestazioni affidabili, ti consigliamo Delkin Devices Black Series. In tutti i test, Delkin ha ottenuto i maggiori guadagni in termini di prestazioni nei benchmark dei nostri computer e nei casi d’uso del mondo reale.

Lettore di schede CFexpress di Delkin Devices

È anche l’ultima carta CFexpress che è stata annunciata, e speriamo che le carte provenienti dai concorrenti continueranno ad alzare il livello delle prestazioni. L’unico aspetto negativo è la capacità in quanto Delkin offre un massimo di 650 GB.

Selezione PetaPixel: Scheda di memoria Delkin Devices Black Series CFexpress di tipo B.

Leave a Comment