Pet Photography Settings: The Ultimate Guide

Non vedi l’ora di scattare bellissime foto di animali domestici? allora lei Egli dovrebbe Padroneggia le impostazioni della fotografia degli animali domestici.

Sfortunatamente, le impostazioni degli animali domestici possono essere difficili da ottenere, motivo per cui ci sono alcuni fotografi, quelli che non sono all’altezza della sfida! – Ti dirà “non fotografare animali o bambini”. Fortunatamente, inchioda le tue impostazioni No È molto difficile quando hai pazienza e hai alcuni semplici suggerimenti per guidare le tue decisioni, che è l’argomento di questo articolo.

Sotto, fiumi tutti Delle impostazioni principali per la fotografia di animali domestici, tra cui velocità dell’otturatore, apertura e ISO. Spiego come regolare le impostazioni per ottenere scatti nitidi e di alta qualità e offro diversi suggerimenti per ottimizzare le foto del tuo animale domestico.

Immergiamoci!

Come gestire le impostazioni di fotografia degli animali domestici come un professionista

I nostri animali domestici fanno parte delle nostre famiglie. Naturalmente, vogliamo avere delle belle foto di loro. Ma per ottenere gli scatti migliori, devi imparare a selezionare con attenzione le impostazioni corrette!

In questa sezione spiego come scegliere le migliori impostazioni di base per le foto degli animali domestici. Presto particolare attenzione a congelare il movimento Perché catturare movimenti inaspettati è un aspetto importante della fotografia di animali domestici e quello che lo rende così impegnativo. La corretta regolazione delle impostazioni della fotocamera per gestire i movimenti rapidi e acquisire foto altamente focalizzate aumenterà notevolmente il numero di foto utilizzabili che produrrete.

Naturalmente, le impostazioni corrette dipenderanno anche dai tuoi animali domestici. Alcuni animali domestici sono più difficili da fotografare di altri, ma anche gli animali più difficili possono scattare foto straordinarie. È molto facile ottenere delle foto decenti di una tartaruga da compagnia. Ma mentre un cucciolo rimbalzante richiederà molto sforzo per sparare, i risultati possono essere molto gratificanti.

1. Scatta in modalità manuale

Il modo migliore per gestire le impostazioni della fotocamera per la fotografia di animali domestici è la modalità manuale.

È così che scatto le mie foto, perché quando utilizzo la modalità manuale, rimango consapevole di ogni impostazione di esposizione (cioè il triangolo di esposizione). Dopotutto, con la modalità manuale selezionata, devi selezionare manualmente velocità dell’otturatore, apertura e ISO.

La modalità manuale ti invita a riflettere attentamente sulla velocità dell’otturatore e, selezionando correttamente la velocità dell’otturatore, puoi assicurarti che l’otturatore si attivi rapidamente e che non si presentino sfocature di movimento quando il soggetto si muove.

La modalità manuale ti suggerisce anche di pensare all’apertura, che determina la profondità di campo (ovvero la quantità di messa a fuoco dello scatto). L’apertura ti aiuta anche a far entrare più luce, consentendo tempi di posa più rapidi (e scatti più nitidi).

La modalità manuale ti chiede di pensare all’impostazione ISO, che influisce sia sull’esposizione dell’immagine che sulla qualità dell’immagine.

2. Scegli una velocità dell’otturatore elevata per bloccare il movimento dell’animale

La velocità dell’otturatore è un’impostazione per la fotografia di animali domestici che devi ottenere correttamente. Molti animali domestici si muovono e possono muoversi rapidamente e in momenti imprevisti. Se la tua velocità dell’otturatore è abbastanza veloce, il suo movimento si bloccherà, ma se è troppo lento, otterrai una sfocatura (dirompente!)

Ora, maggiore è la velocità dell’otturatore, maggiore è la possibilità di bloccare l’effetto mosso, anche se il tuo animale domestico si muove. Nella mia esperienza, una velocità dell’otturatore di 1/250 s è la velocità dell’otturatore “sicura” più lenta. Muoviti lentamente e spostare un animale domestico rischia di sfocare l’immagine.

Tuttavia, se il tuo animale domestico si sta muovendo molto Rapidamente, dovrai aumentare la velocità dell’otturatore oltre 1/250 sec. Ad esempio, fotografando questo piccione, ho utilizzato una velocità dell’otturatore di 1/5000 di secondo per bloccare il movimento dell’ala:

Anche gli animali che riposano o seduti possono muoversi inaspettatamente (di solito quando non vuoi!). Questa azione, se congelata correttamente, può creare foto fantastiche, ma dovrai mantenere la velocità dell’otturatore abbastanza veloce per catturare il momento.

A proposito, la velocità dell’otturatore non è solo correlata alla nitidezza dell’immagine. Influisce anche sull’esposizione delle foto: maggiore è la velocità dell’otturatore, più scura è la foto, quindi dovrai regolare la velocità dell’otturatore in relazione all’apertura e alle impostazioni ISO per scattare foto ben esposte.

Impostazioni per la fotografia di animali domestici all'aperto del cane marrone
Nikon D800 | 105 mm | f/4 | 1/500 sec | ISO 400

3. Impostare l’apertura alla corretta profondità di campo

Quando scatti foto di animali domestici, ti consiglio di iniziare impostando la velocità dell’otturatore, quindi selezionare subito un’apertura.

Come ho notato sopra, l’apertura influisce Due Elementi dell’immagine principale:

Profondità di campo o quanto il soggetto è a fuoco.

ed esposizione dell’immagine.

Per prima cosa, affrontiamo la profondità di campo: più ampia è l’apertura, minore è la profondità di campo. Con un’apertura ampia (diciamo, f/2.8), otterrai meno messa a fuoco per il tuo animale domestico, il che può essere un problema, anche se potrebbe anche avere un bell’aspetto, a seconda dell’effetto che stai cercando.

Nota che la profondità di campo si riduce costantemente man mano che ti avvicini al tuo animale domestico. Quindi se usi un’apertura ampia E Se scatti un primo piano di un animale domestico, la profondità di campo sarà molto ridotta. Nota come lo sfondo svanisce nell’immagine qui sotto:

Primo piano delle impostazioni di fotografia del gatto domestico
Nikon D700 | 65 mm | Apertura dell’obiettivo f / 3,5 | 1/1250 | ISO 500

Per quanto riguarda l’effetto dell’apertura sull’esposizione dell’immagine: più ampia è l’apertura, più luce raggiunge il sensore e più luminosa è l’immagine. Se hai bisogno di una velocità dell’otturatore elevata, puoi usarla a tuo vantaggio. Basta espandere l’apertura, quindi puoi aumentare la velocità dell’otturatore privo di Preoccupazione per una forte sottoesposizione.

Sfortunatamente, la larghezza dell’apertura non è illimitata. Ogni lente ha un’estensione Massimo Un buco che non si può attraversare. L’obiettivo fornito con la fotocamera potrebbe avere solo un’apertura massima di f/3,5, ma gli obiettivi a focale fissa e zoom più costosi hanno aperture più ampie che consentono di utilizzare velocità dell’otturatore più elevate, anche in condizioni di scarsa illuminazione.

Se devi utilizzare una velocità dell’otturatore più elevata ma non puoi espandere ulteriormente l’apertura, hai un’altra opzione, come discuterò nella prossima sezione:

4. Mantieni il tuo ISO il più basso possibile

L’ISO è spesso indicato come la sensibilità di una fotocamera alla luce, e anche se questo non è il caso completamente È vero, è una buona approssimazione dei suoi effetti. Maggiore è l’ISO, più luminosa è l’esposizione, sebbene un ISO più alto produca effetti di disturbo dell’immagine sgradevoli, che possono facilmente rovinare le tue foto.

Pertanto, ti consiglio di utilizzare ISO come base per le impostazioni di fotografia dei tuoi animali domestici. Seleziona l’ISO nativo più basso offerto dalla fotocamera e regolalo solo se la luce cambia drasticamente.

Se la luce è scarsa, potresti scoprire che una velocità dell’otturatore elevata e un’apertura ideale ti danno uno scatto a bassa esposizione. In questi casi, dovrai aumentare la tua ISO per ottenere una visione migliore, e va bene. Ricorda solo che un ISO più alto produrrà più rumore, quindi non dovresti aumentare gli ISO inutilmente.

Ad esempio, se stai fotografando un cane, dovrai mantenere la velocità dell’otturatore a 1/250 di secondo almeno. Tuttavia, in condizioni di scarsa illuminazione, a ISO 100 con un’ampia apertura di f/2.8, potresti scoprire che è necessaria una velocità dell’otturatore di 1/60 di secondo per ottenere una buona esposizione. quindi, cosa stai facendo?

Voi potere Lascia il tempo di posa a 1/60 sec, ma questo è rischioso; Se il tuo cane si muove leggermente, l’immagine diventerà sfocata. Tuttavia, aumentando l’ISO a 400, puoi tranquillamente aumentare la velocità dell’otturatore a 1/250 di secondo e mantenere la stessa esposizione. E se modifichi l’esposizione a ISO 800, puoi utilizzare una velocità dell’otturatore di 1/500 di secondo, che è molto più sicura.

Alla fine della giornata, la decisione è tua e dipenderà dal soggetto, dall’attrezzatura fotografica e dalla situazione. Ma mentre è bene mantenere i tuoi ISO il più bassi possibile, non aver paura di aumentarli nel modo giusto!

Impostazioni fotografiche di piccioni volanti
Nikon D700 | 105 mm | f/8 | 1/500 sec | ISO 200

Suggerimenti per la preparazione della fotografia di animali domestici

In questa prossima sezione, offro alcuni suggerimenti rapidi per le migliori impostazioni di fotografia degli animali domestici, a partire da:

1. Selezionare la modalità di messa a fuoco corretta

Mettere a fuoco mentre si fotografano animali domestici è spesso piuttosto impegnativo. Fortunatamente, molti nuovi modelli di fotocamere hanno una modalità di messa a fuoco che rileva automaticamente gli occhi degli animali e, se questa è un’opzione per te, ti consiglio di provarlo. Quando usi Animal Eye AF, la fotocamera cercherà di mettere a fuoco gli occhi del tuo animale domestico e non dovrai perdere molto tempo a pensare alla messa a fuoco. In altre parole, avrai una cosa in meno da gestire!

Se sei No Hai AF l’occhio dell’animale, hai alcune opzioni. L’obiettivo dovrebbe essere sempre quello di mettere a fuoco l’occhio del tuo animale domestico, ma lavorare con più punti di messa a fuoco può essere difficile e perdere. A volte la fotocamera cattura l’occhio; Altre volte potrebbe non esserlo. L’uso della modalità AF a punto singolo richiede pratica, ma ti darà un controllo più preciso sul punto AF, quindi vale la pena considerare.

Davvero, se la tua fotocamera non offre la messa a fuoco automatica con rilevamento degli occhi, ti incoraggio a provare semplicemente le sue altre modalità finché non trovi quella giusta.

donna con serpente domestico
Nikon D800 | 105 mm | f/11 | 1/200 | ISO 400

2. Non aver paura di usare l’illuminazione artificiale

Certo, puoi ottenere fantastici scatti di animali con luce naturale, ma quando non c’è abbastanza luce, prova ad aggiungerne un po’!

Dal mio punto di vista, l’illuminazione continua è spesso migliore del flash (il tuo animale domestico potrebbe reagire negativamente quando il flash si spegne, che non è il risultato che desideri). Inizia aggiungendo una luce continua e prova diverse posizioni della luce (fuori di lato, a 45 gradi, appena dietro la fotocamera, ecc.).

Tieni presente che l’illuminazione aggiuntiva ti consentirà di utilizzare una velocità dell’otturatore più rapida e/o un’impostazione dell’apertura più stretta. In altre parole, l’illuminazione artificiale garantisce una maggiore flessibilità!

3. Usa la modalità burst per catturare momenti in millisecondi

me Estremamente Ti consigliamo di utilizzare la modalità scatto a raffica della fotocamera, nota anche come Modalità di scatto continuo Quando si fotografa la maggior parte degli animali.

Con la modalità burst attivata, quando si tiene premuto il pulsante di scatto, la fotocamera scatterà una serie di foto ad alta velocità.

In questo modo, puoi catturare i momenti migliori privo di Ottimo tempismo. Quindi seleziona la modalità scatto a raffica della fotocamera, quindi, quando l’animale inizia a fare qualcosa di interessante, premi semplicemente il pulsante di scatto e guarda mentre scatti il ​​movimento più veloce (e persino le espressioni fugaci).

Coppia con un serpente domestico
Nikon D800 | 105 mm | f/11 | 1/250 sec | ISO 400

Naturalmente, tieni a mente il numero di foto che scatti. Ricorda, dovrai esaminarli tutti per scegliere il migliore!

Impostazioni per la fotografia degli animali domestici: parole finali

Cane in una risaia Impostazioni per la fotografia di animali domestici
Nikon D800 | 35 mm | f/5 | 1/400 sec | ISO 800

Ora che hai finito con questo articolo, conosci le migliori impostazioni per la fotografia di animali domestici e come scegliere quella giusta Avanzate Impostazioni per un risultato di prima classe.

Ricorda: la velocità dell’otturatore è fondamentale. Se l’otturatore della tua fotocamera è troppo lento, rischi di rovinare le tue foto con il motion blur, quindi presta molta attenzione al valore della velocità dell’otturatore!

Soprattutto, buon divertimento! Se ti stai divertendo, molto probabilmente anche l’animale si divertirà e farà delle foto fantastiche!

Ora a te:

Quali animali hai intenzione di fotografare? Quali impostazioni utilizzerai? Condividi i tuoi pensieri nei commenti qui sotto!

Leave a Comment