Latest Lightroom Update Adds Video Editing, Red Eye Removal, and More

Adobe sta aggiornando Lightroom Classic e Lightroom CC con diverse nuove funzionalità, inclusa l’aggiunta della rimozione dell’effetto occhi rossi e la possibilità di modificare i video in Lightroom CC, avvicinando ulteriormente la parità completa delle funzionalità tra i due programmi.

Lightroom Classic e Lightroom CC sono stati all’incirca alla parità per un po’ di tempo, ma oggi è sempre più vicino con l’aggiunta di queste due funzionalità. Adobe sta anche aggiornando i due software e Adobe Camera RAW (ACR) con ulteriori funzionalità nuove di zecca per tutte e tre le piattaforme.

Lightroom CC ora supporta il video

Adobe ha aggiunto la possibilità di modificare video in Lightroom, ma il programma non è progettato per offrire agli editor la possibilità di produrre editing video completo e si limita a fornire la correzione del colore. Gli utenti possono apportare modifiche ai video nello stesso modo in cui modificano una foto e Lightroom consente anche di copiare e incollare queste impostazioni tra foto e video per ottenere un’estetica coerente tra foto e video.

Lightroom CC Video

E mentre la funzionalità di questa funzione è limitata, gli utenti possono comunque ritagliare l’inizio o la fine di una clip. Per collegare più clip insieme in un video completato, gli editor dovranno comunque fare affidamento su Rush o Premiere Pro.

Parlando di questi programmi, Adobe non ha creato una sorta di pipeline tra Lightroom e Rush o Premiere.

L’azienda afferma che l’editing video in Lightroom sarà per i creatori di contenuti interessati a dare lo stesso aspetto alle proprie foto e video utilizzando gli strumenti di modifica in Lightroom. betapixel.

Benjamin Warda, Product Manager di Adobe Lightroom, spiega:

“I video, spesso singoli video, sono molto popolari in questi giorni sui social media (sempre più della condivisione di foto). Per qualsiasi cliente che desideri che un singolo video appaia al meglio per i social media, non lo vogliamo. Devono uscire il flusso di lavoro di Lightroom per farlo. Inoltre, per tutti i fotografi che condividono foto e video insieme, vogliamo consentire loro di ottenere lo stesso aspetto su foto e video”.

Adobe afferma che il video modificato in Lightroom non viene compresso o ridotto in alcun modo e che le modifiche sono “non distruttive”. Quando esporti un video da Lightroom, il nuovo video (che include tutte le modifiche e le rifiniture integrate) è un MP4 di alta qualità che utilizza il codec H.264 o H.265 per video HDR.

Rimozione dell’effetto occhi rossi assistita dall’intelligenza artificiale e confronto del display

Lightroom CC ha finalmente ottenuto uno strumento per la rimozione degli occhi rossi. La funzione è basata sull’Intelligenza Artificiale (AI) e non richiede agli editor di circondare manualmente ogni occhio nella foto per eliminare l’effetto creato dalla fotografia con il flash. In alternativa, può essere rimosso con un solo clic.

Il programma ottiene anche una vista di confronto che consente agli editor di visualizzare le immagini affiancate.

Confronta vista
Confronta vista

Adobe si appoggia anche al lato “community” di Lightroom con Community Search. Trovato nella sezione Scopri, la funzione consente agli utenti di cercare nella community immagini su argomenti che li interessano e che vorrebbero seguire.

ricerca comunitaria
ricerca comunitaria

I preset ottengono più supporto

Oltre a quelle funzionalità specifiche di Lightroom CC, Adobe aggiunge anche nuovi predefiniti a Classic, ACR e Lightroom CC su desktop, iOS, Android e Web: un dispositivo di scorrimento preimpostato, predefiniti basati sull’intelligenza artificiale e il nuovo Premium pacchetti predefiniti.

Il dispositivo di scorrimento Quantità preimpostata consente agli utenti di regolare l’intensità di una preimpostazione su un’immagine o un video. Il preset non è più semplicemente specificato, ma ora può essere condensato o reso più preciso a seconda dei gusti dell’editor.

I predefiniti adattivi sono ciò che Adobe chiama “una nuova classe di predefiniti”. È basato sulle stesse capacità di intelligenza artificiale che supportano le maschere Seleziona cielo e Seleziona soggetto e ora può essere utilizzato per applicare un predefinito a una parte specifica di un’immagine. I primi due Adobe Adaptive Presets includono uno rivolto al cielo e uno incentrato sul soggetto dell’immagine.

Preimpostazioni adattive
Preimpostazioni adattive

Infine, Adobe sta rilasciando cinque nuovi pacchetti Premium Perst creati da quelli che descrive come alcuni dei migliori fotografi di oggi: Ritratti: bianco e nero, Ritratti: taglienti, Ritratti: soggetto di gruppo: concerti e video: creatività.

Altri miglioramenti

Adobe ha reso possibile copiare e incollare in blocco maschere AI (come Seleziona cielo e Seleziona oggetto) nello stesso modo in cui è possibile copiare e incollare altre modifiche. In precedenza, le maschere AI potevano essere copiate e incollate su un’altra foto o gruppo di foto, ma l’IA doveva essere applicata manualmente individualmente. Questo aggiornamento ricalcola automaticamente le maschere.

L’aggiornamento consente anche di invertire i gruppi di maschere, cosa che secondo Adobe semplifica notevolmente le regolazioni del targeting di alcune parti di un’immagine.

Lightroom sul desktop ora include pulsanti avanti e indietro che ti consentono di navigare facilmente in Lightroom, proprio come i pulsanti avanti/indietro in un browser web.

Infine, Lightroom ora offre un maggiore controllo sulla quantità di disco rigido utilizzato per archiviare le foto e consente agli utenti di svuotare la cache per liberare spazio sul proprio PC.

Questi aggiornamenti verranno distribuiti a tutti gli utenti a partire da oggi.

Leave a Comment