How To Get Stunning Light Each Daytime for Landscape Photography

Uno dei più grandi errori nella fotografia di paesaggio è pensare che la luce migliore appare al tramonto o all’alba. Puoi anche ottenere la luce migliore che tu abbia mai visto verso mezzogiorno. Questo è ciò a cui devi pensare.

Dopo alcuni giorni di pioggia in Slovenia, ho deciso di guidare in Toscana in Italia. Ha piovuto anche lì nei giorni precedenti, il che ha aumentato le mie possibilità di ottenere un tempo mozzafiato per la fotografia di paesaggi con la luce migliore, anche durante il giorno.

Arrivato in Toscana, volevo iniziare a girare in una delle mie location preferite per le riprese, Il Gladiatore a Pienza. Negli anni ho imparato a usare la fotocamera non solo per fare vari scatti, ma anche come strumento per l’esposizione dopo aver riflettuto a fondo sul trucco. Questo è il motivo per cui ho deciso di esplorare il mio set al tramonto a mezzogiorno in modo da essere pronto per una grande composizione per la sera. La pioggia dei giorni precedenti aveva causato la formazione di molte nuvole solitarie, quindi ho deciso di portare con me la mia mini fotocamera Sony A6500. Sai, nel caso di una specie di “telecamera di emergenza” se la luce sarà ottima.

Stavo facendo un vlog e in quel momento mentre spiegavo l’importanza della luce al mio pubblico, ho visto le ombre delle nuvole rotolare verso la scena che volevo girare. Ho appena buttato via la mia fotocamera per il vlog, ho preso la mia fotocamera di emergenza per la fotografia, ho creato una cornice e ho scattato la foto. Era l’1:30 a quel punto e la luce era fantastica. Dopo pochi minuti tutto sembrava piatto e noioso. cosa è successo?

qualità della luce

È un grosso errore pensare che la qualità della luce nella fotografia di paesaggio sarà data solo dalla scarsa luce solare poiché è intorno all’alba o al tramonto. Ciò comporterebbe più arancione e rosso nello spettro luminoso, poiché il blu si sparge nell’atmosfera. E questo sta già inzuppando il paesaggio di colori affascinanti, ma ci sono altri criteri che determinano la qualità della luce. La cosa più importante nella mia esperienza è il contrasto. Questo è ciò che ha reso la prima immagine sopra.

Ho semplicemente usato gli spazi tra le ombre come punti di luce per evidenziare quelle parti della mia composizione che si aggiungono al flusso. Il prato luminoso in basso a sinistra è molto importante. Ha un elevato peso visivo e attira l’attenzione dello spettatore. Funziona solo perché l’area di sfondo era immersa nelle ombre. Ecco come si determina il contrasto: la differenza tra aree chiare e scure. Poiché i fitti cipressi in basso a destra sono piuttosto scuri, attirano lo sguardo dello spettatore anche su quell’area e il punto di luce sul lato sinistro del prato centrale supporta la vista fino in fondo, tornando alla fattoria . Ho visto le ombre delle nuvole formare questa formazione e ho aspettato solo alcuni secondi per mettere in ombra l’intero prato al centro del terreno sinistro, ma l’ombra dei cespugli nel livello in primo piano si è illuminata, per ottenere il contrasto necessario per creare quell’incredibile senso di profondità. La luce era semplicemente fantastica. Non potrebbe essere migliore, soprattutto per questa combinazione.

La luce come componente della tua composizione

Sono stato contento della prima foto che ho scattato nel pomeriggio e sapevo già che sarebbe stato difficile ottenere una migliore illuminazione per questa scena. Ma ho comunque seguito il mio piano di tornare la sera con la mia Sony a7R IV, perché sapevo anche una cosa importante: la luce da sola non basta. Devi installare anche la configurazione.

Ad essere onesti, sono stato fortunato ad aver iniziato a pensare a una composizione approssimativa prima che arrivassero le nuvole di mezzogiorno, quindi ero già un po’ pronto per una formula forte, ma ero sicuro che avrei ottenuto la migliore quando ci avessi riprovato dopo. Penso di aver consentito la configurazione a mezzogiorno, ma ero sicuro che la stessa configurazione non avrebbe funzionato al tramonto. perché?

La luce dello scatto pomeridiano non creava una trama nel paesaggio, che è stato creato utilizzando una sorgente di luce in basso. Il sole era alto e la consistenza dei prati sembrava piatta. L’unico motivo per cui non sembra piatto nel complesso è a causa del contrasto delle sfumature delle nuvole che hanno creato trame interessanti. Ma ha anche portato a un peso visivo molto specifico. Per la prima foto, si trattava di bilanciare i tre punti luce in basso a sinistra, nel prato di mezzo a sinistra e proprio accanto alla fattoria.

La sera le ombre non erano formate dalle nuvole, ma dalle colline del paesaggio e tra i cespugli e gli alberi. Ciò ha portato a un aspetto completamente diverso per l’intera scena. Il lato sinistro della collina presentava in realtà ombre profonde che, combinate con la montagna più lontana, determinavano un peso visivo maggiore sul lato sinistro dell’inquadratura. Questo è il motivo per cui ho deciso di prendere più del lato destro del prato illuminato nell’inquadratura per il mio scatto serale, per ottenere una scena ben bilanciata. La luce cambia tutto, non solo l’atmosfera ma anche il peso visivo nella composizione.

La luce straordinaria non appare solo all’alba o al tramonto. Puoi utilizzare un sottile strato di nuvole per proiettare ombre sul tuo paesaggio per ottenere grandi contrasti e, nel migliore dei casi, per supportare il flusso della tua composizione.

Per goderti l’intera avventura e ottenere altri suggerimenti sulla fotografia di paesaggio, guarda il video qui sopra. E sentiti libero di lasciarci un commento qui sotto su come sperimentare la luce migliore che tu abbia mai visto. Qual è lo scatto migliore che hai scattato in una qualsiasi delle ore d’oro? Condividilo nella sezione commenti qui sotto.

Leave a Comment