Essential Travel Photography Gear: 5 Must-Have Items

Se hai lottato per scegliere la giusta attrezzatura per la fotografia di viaggio, sei nel posto giusto.

Vedi, i nuovi fotografi di viaggio mi chiedono sempre quale attrezzatura dovrebbero comprare. Nel tempo, ho sviluppato un set standard di oggetti che ogni tiratore di viaggi, dal principiante assoluto al professionista serio, dovrebbe avere.

Di seguito, condivido il mio elenco di elementi essenziali; Presenta tutte le nozioni di base, inclusi i consigli su fotocamera, obiettivo e accessori.

(A proposito, un consiglio veloce prima di iniziare: procurati un’assicurazione sufficiente per coprire la tua fotocamera e gli accessori. Incidenti e furti possono e accadranno. Preparati!)

Quindi, se sei pronto per mettere insieme un kit fotografico di viaggio di prim’ordine, tuffiamoci dentro, iniziando con l’equipaggiamento più importante di tutti:

1. Fotocamera

Inutile dire che almeno ogni fotografo di viaggio ha bisogno Uno Fotocamera (e se fai sul serio con la fotografia di viaggio, ti consiglio davvero di portarne due: un corpo principale e un backup).

Qual è la migliore fotocamera per fotografia di viaggio? Onestamente, ci sono così tante opzioni diverse e molte di esse sono in grado di scattare foto fantastiche, quindi è l’unico modo È vero Scopri cosa è giusto per te pensare alle tue preferenze di scatto, quindi fai qualche ricerca seria.

Ma ho qualche consiglio.

macchina fotografica di viaggio

Ad esempio, assicurati che la tua fotocamera sia abbastanza portatile da poter essere portata in giro per il mondo, ma offra una qualità dell’immagine sufficientemente forte da creare stampe straordinarie. Può sembrare un ordine lungo, ma puoi trovare fotocamere mirrorless entry-level, DSLR e persino modelli compatti e leggeri e scattare foto fantastiche (non ti romperà nemmeno la banca).

Naturalmente, ci sono anche fotocamere professionali adatte, ma sono molto più costose. I fotografi di viaggio professionisti tendono a utilizzare fotocamere DSLR e SLR di alta qualità, che vanno da $ 1.500 a $ 5.000 USD. Uno dei vantaggi di queste fotocamere, oltre alle loro pazze capacità in condizioni di scarsa illuminazione e all’alto numero di megapixel, è (principalmente) una forte tenuta resistente alle intemperie. Se hai intenzione di scattare sotto pioggia, neve, sabbia o spruzzi d’acqua, la protezione dagli agenti atmosferici è molto utile. Potrebbe anche essere una caratteristica indispensabile.

Se non sei sicuro che una particolare fotocamera sia adatta a te, ti consiglio vivamente di noleggiarla prima dell’acquisto. Ci sono molte grandi compagnie di noleggio online (e puoi trovare anche compagnie di noleggio personali a livello locale). Prendi la tua macchina fotografica per un giorno o tre, esci e scatta qualche foto e guarda cosa ne pensi. Potresti finire frustrato o innamorarti, ma dopo poche ore saprai se vale la pena acquistare la fotocamera.

A proposito, quando sei pronto per acquistare, fai acquisti. Non dimenticare che puoi sempre acquistare fotocamere usate; Questi costano la metà, ma spesso sono in perfette condizioni.

2. Lenti

Le fotocamere di solito sono dotate di un obiettivo di bassa qualità, oppure possono venire “solo corpo”, il che significa che dovrai acquistare un obiettivo separato.

Gli obiettivi fanno una grande differenza, quindi ti consiglio di considerare con molta attenzione la scelta di un obiettivo per la fotografia di viaggio. Gli obiettivi grandangolari, ad esempio, otterranno risultati molto diversi rispetto ai teleobiettivi. Un obiettivo ad ampia apertura ti consentirà di scattare in condizioni di luce molto scarsa, anche se lo pagherai con denaro, dimensioni e peso.

Per iniziare, avrai bisogno di un obiettivo da lavoro, che puoi utilizzare per la maggior parte delle fotografie di viaggio. Dovrebbe offrire una buona gamma di lunghezze focali, dovrebbe essere relativamente leggero e dovrebbe fornire una qualità ottica decente. Consiglio di guardare l’obiettivo 24-70 mm, che è ottimo per tutto, dai paesaggi ai ritratti di viaggio. (In realtà, puoi farla franca Solo acquistare un obiettivo da 24-70 mm; Sono davvero versatili!)

Tuttavia, se il tuo budget lo consente, ti consiglio di aggiungere un teleobiettivo per completare l’obiettivo della colonna vertebrale. L’obiettivo da 70-200 mm, ad esempio, è ottimo per i paesaggi più stretti, i dettagli architettonici e persino la fauna selvatica di grandi dimensioni (o addomesticata).

Nel tempo puoi sempre aumentare la tua collezione di obiettivi aggiungendo obiettivi macro o primari, ma se puoi iniziare con un obiettivo 24-70 mm e un obiettivo 70-200 mm, o anche solo un obiettivo 24-70 mm, starai bene anche molto .

Ecco l’elenco di base degli obiettivi che porto in ogni viaggio:

  • Zoom 24-70 mm f/2.8
  • Obiettivo zoom 70-200 mm f/2.8
  • Obiettivo a focale fissa da 50 mm f/1.2
  • Obiettivo Macro 100 mm f/2.8
le persone scalano la montagna

3. Treppiede

Ai fotografi di viaggio alle prime armi potrebbe non piacere l’idea di acquistare un treppiede – può essere costoso, può essere difficile da spostare e rallenterà la fotografia – ma ecco la cosa:

Un treppiede è uno degli articoli per la fotografia di viaggio più inestimabili che tu abbia mai posseduto. In effetti, chiedi a qualsiasi fotografo di viaggio di nominare il suo accessorio preferito e molto probabilmente dirà un treppiede.

Cosa rende i treppiedi così speciali?

Ad esempio, senza un treppiede, non è possibile scattare foto che richiedono tempi di posa lunghi. La tecnologia di stabilizzazione dell’immagine è eccezionale, ma non puoi utilizzare lo stabilizzatore d’immagine per fare esposizioni molto lunghe di notte; Fai un tentativo e probabilmente ti ritroverai con una serie di foto sfocate.

Esposizione costiera con tempo di posa lungo utilizzando un treppiede

E sì, i treppiedi ti rallentano, ma spesso è una buona cosa. I treppiedi significano che trascorri un po’ più di tempo pensiero E scrivere Invece di scappare via.

Ci sono molti fantastici treppiedi là fuori e quello che scegli dipenderà dalle preferenze personali, dal budget e dal peso. La maggior parte dei fotografi di viaggio utilizza treppiedi in fibra di carbonio, poiché sono sia stabili che leggeri, e ti consiglio vivamente di fare lo stesso.

Ora, quando guardi i treppiedi, probabilmente noterai molte opzioni economiche, nell’intervallo $ 50- $ 150, e ti starai chiedendo: Perché non posso avere uno di questi?

anche tu Potresti, ma spesso pesano una tonnellata. Potresti non pensare che 7 sterline sembrino molti, ma prova a portare un treppiede da 7 libbre per l’intera giornata (insieme alla tua fotocamera, obiettivi e accessori) e vorrai aver pagato di più per un modello più leggero.

E se trovi un treppiede economico che non pesa una tonnellata, probabilmente è troppo instabile. Vuoi davvero fare affidamento su qualcosa di economico e conveniente per la tua costosa fotocamera? Secondo me, dovresti sempre scegliere il miglior treppiede che ti puoi permettere. Durerà a lungo, tuttavia, e varrà l’investimento iniziale.

Otturatore dell'acqua astratto a lunga velocità

4. Borsa per fotocamera

I treppiedi possono essere l’accessorio fotografico di viaggio più importante che tu abbia mai posseduto, ma le borse per fotocamera sono un secondo vicino, quindi assicurati di acquistare una buona custodia robusta. comodo il prodotto.

Vedete, le borse per fotocamere spesso passano inosservate, ma non solo mantengono la vostra attrezzatura al sicuro durante il trasporto, ma contengono anche la vostra attrezzatura quando scatti a destinazione. Protegge le tue preziose fotocamere e obiettivi da sabbia, pioggia e neve e ti assicura di sentirti a tuo agio quando cammini o fai escursioni da un luogo all’altro.

Ci sono un sacco di borse per fotocamera tra cui scegliere e variano per dimensioni, durata, praticità, accessori e costi. Dovrai scegliere una borsa che funzioni per te e, man mano che diventi più esperto, potresti voler acquistare borse diverse per scenari diversi.

Ad esempio, se sto facendo un’escursione o nella natura selvaggia, porto una borsa grande e comoda, adatta per l’escursionismo e con molto spazio per attrezzatura, acqua e altro ancora. D’altra parte, se sto girando in una città, sceglierei una borsa più piccola o anche una borsa a tracolla, che contiene meno attrezzatura ma non ti intralcia.

5. Le piccole cose

A questo punto, hai la fotocamera, l’obiettivo, il treppiede e la custodia, il che significa che hai tutti i file Grande Acquisti coperti. Ma ci sono alcuni elementi aggiuntivi che non ho ancora menzionato. Sto parlando di:

  • batterie della fotocamera
  • schede di memoria
  • Kit pulizia lenti

Tutti questi elementi sono necessari, quindi affrontiamoli uno per uno.

Innanzitutto, le batterie della fotocamera: quando acquisti una fotocamera, avrai una batteria ricaricabile, ma sarebbe saggio investire in almeno un’altra. L’ultima cosa che vuoi è uscire per scattare quando la batteria si scarica. I pezzi di ricambio saranno sempre a portata di mano. (Nota: le fotocamere mirrorless hanno una durata della batteria particolarmente scarsa, quindi se scatti senza uno specchio, potresti voler ottenere due o tre batterie di riserva.)

Successivamente, dovrai acquistare schede di memoria di dimensioni adeguate. Il costo sarà un fattore qui, ma tieni presente che i file RAW occupano molto spazio, quindi se hai intenzione di scattare in RAW, avrai sicuramente bisogno di extra. A seconda del tuo stile di ripresa, puoi riempire una scheda da 64 GB in un giorno o due, quindi portane due, tre o più solo per sicurezza.

Infine, ti consigliamo di ottenere un kit per la pulizia delle lenti. Questo non deve essere costoso e non ha bisogno di molti più dettagli; Puoi comprare solo una spazzola e un pezzo di stoffa. Ma indipendentemente da dove sei diretto, dovrai rimuovere polvere, detriti e sporco dal vetro dell’obiettivo e, se disponi di un kit di pulizia adeguato, non devi preoccuparti di danneggiare la tua attrezzatura.

(A proposito, consiglio anche di montare un filtro UV sopra ciascuna delle lenti. Ciò assicurerà che la lente non si graffi! La sostituzione di un filtro UV sarà molto più economica rispetto alla riparazione di un vetro graffiato.)

uomo in campo

La mia lista di attrezzatura fotografica di viaggio copre le basi, ma ci sono altri oggetti che puoi acquistare nel tempo che possono essere molto utili nelle giuste circostanze.

Ad esempio, un filtro polarizzatore aiuterà ad eliminare i riflessi indesiderati aumentando la saturazione del colore; Consiglio vivamente di portarne uno se prevedi di gettare acqua o vegetazione (come il fogliame che cade).

Un set di filtri a densità neutra limiterà la quantità di luce che entra nella fotocamera, consentendoti di ridurre la velocità dell’otturatore in condizioni di luce intensa per catturare acqua dolce:

Flusso a lunga esposizione con attrezzatura fotografica di viaggio con filtro polarizzatore

Poi ci sono i filtri gradiente Neutral Density, che sono simili ai filtri ND, tranne per il fatto che influiscono solo su una parte della scena. Sono pensati per gestire grandi differenze tra la luminosità dello sfondo e la luminosità del primo piano e sono particolarmente utili se si desidera fotografare paesaggi all’alba e al tramonto.

Infine, ti consiglio di prendere un disco rigido esterno. Il tuo disco rigido libererà spazio sulla scheda di memoria e puoi anche usarlo come backup nel caso succeda qualcosa alle tue schede!

Attrezzatura per la fotografia di viaggio e paesaggistica con filtro a densità neutra graduato

Attrezzatura essenziale per la fotografia di viaggio: ultime parole

L’acquisto della prima fotocamera, obiettivi e accessori può essere scoraggiante.

Ma se presti particolare attenzione a questo elenco, fai le tue ricerche e arrivi alle basi assolute, la tua collezione sarà fantastica. Puoi sempre aggiungere attrezzature più specializzate nel tempo!

Ora a te:

Quale attrezzatura fotografica di viaggio pensi di portare nel tuo prossimo viaggio? Che attrezzatura devi acquistare? Condividi i tuoi pensieri nei commenti qui sotto!

  • Generale

  • equipaggiare

  • leggero

  • esprimere

  • Dai

  • Guide avanzate

  • post produzione

  • un lavoro

  • ispirazione

Leave a Comment