Dutch Police Officer Combines Law Enforcement and Photography

Nils de Kemp ha trovato il lavoro dei suoi sogni: oltre a fare la differenza nella società come agente di polizia, può anche produrre contenuti video e fotografici per la presenza online della task force.

Creatività e polizia possono mescolarsi

De Kemp, che vive nei Paesi Bassi, è entrato nelle forze di polizia all’età di 19 anni, ma presto ha perso i suoi hobby come il teatro e la musica come spirito creativo. Suo padre lavora come fotografo, quindi ha rapidamente preso in mano una Nikon D5200 per vedere se la fotografia potesse soddisfare allo stesso modo i suoi desideri creativi.

Fin dal primo giorno, è stato catturato. Ha iniziato a realizzare video e ha creato il suo canale YouTube Niels Kemp Creative, ma non pensava fosse possibile combinare il suo amore creativo per la fotografia con la sua carriera di normale agente di polizia e successivamente di detective.

Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi

“Tre anni fa sono stato colto da un’opportunità di lavoro come creatore di contenuti nel dipartimento delle comunicazioni della polizia a Rotterdam e ho fatto domanda”, ha detto de Kemp. betapixel. “Ora ho il lavoro dei miei sogni: creare contenuti ed essere un agente di polizia”.

Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi BassiDietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi

Oggi, il suo programma consiste in un regolare lavoro di polizia come agente di polizia pubblicabile, fotografia e videografia, ed è anche l’ospite del podcast della polizia “Boeiend”, dove mostra al pubblico tutti gli aspetti della polizia.

Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi

Polizia di comunità online e offline

“Quello che le persone di altri paesi a volte non si rendono conto è che la polizia nei Paesi Bassi sta davvero cercando di stare vicino alle comunità”, spiega de Kemp.

“Visitiamo le scuole secondarie per entrare in contatto con i giovani, abbiamo ufficiali di comunità speciali e funzionari giovanili e cerchiamo di essere presenti per la comunità, lavorando insieme piuttosto che contro di essa. Ovviamente, questo è un lavoro duro, ma sento che essere un agente di polizia nei Paesi Bassi è qualcosa di cui essere orgogliosi”.

Le sue capacità di creazione di contenuti aiutano a mostrare al pubblico cosa sta facendo la polizia e a mantenerlo trasparente. Costruire una presenza online è essenziale per creare fiducia e un senso di sicurezza perché gran parte della società si svolge online al giorno d’oggi.

Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi Dietro le quinte del lavoro di polizia nei Paesi Bassi

“Ecco perché siamo online: per mostrare cosa stiamo facendo, per dare alle persone consigli sulla prevenzione del crimine, per dare alle persone un senso di sicurezza”, dice. “Il contenuto che creo è molto vario. In una settimana, posso creare un post su Instagram sull’invio di contenuti sessuali agli adolescenti, un video che spiega il crimine informatico e un podcast su una squadra specifica all’interno delle nostre forze di polizia.

“Ho anche creato uno studio di trasmissione in diretta in modo da poter offrire webinar durante la crisi del coronavirus, tra le altre cose”, aggiunge. “È molto!”

Agente di polizia con fotocamera in mano

Non tutti sono d’accordo con le sue scelte di carriera: alcuni dicono che la creazione di contenuti non dovrebbe essere opera di un agente di polizia, e invece dovrebbe “prendere qualche cattivo”. Ma sostiene che la polizia come professione implica una grande varietà di compiti, dall’arresto di alcuni all’aiuto di altri. E per De Kemp, gli dà la sensazione di contribuire alla società, sia che stia usando le manette o la sua fotocamera Sony.

“Spesso indosso un’uniforme durante la creazione di contenuti”, afferma de Kemp. Per le persone per strada, sono solo un agente di polizia. Inoltre, il lavoro di polizia precede sempre la creazione del contenuto. Quindi se qualcuno ha bisogno di aiuto, devo perdere la fotocamera e mettermi al lavoro! “

Il suo lavoro come creatore di contenuti segue sempre linee guida rigorose e deve rimanere entro i confini della legge. Il Dipartimento di Giustizia spesso considera i contenuti per concordare se il team può pubblicarli online.

Contenuti online che aiutano a combattere la criminalità

Non si tratta solo di condividere online foto o video dietro le quinte del lavoro della polizia. De Kemp ha sentito l’impatto positivo dei suoi contenuti attraverso vari progetti, come un video creato dal suo team su “trucchi di chat” o “babbeltrucs” in olandese.

Questo tipo di reato prende spesso di mira gli anziani e le persone vulnerabili. I criminali vengono alla porta, fingendo di essere fattorini o lavoratori del gas, solo per ingannare l’ignaro vittima facendogli consegnare i loro soldi o estratti conto. De Kemp spiega che tali crimini lasciano un impatto duraturo sulle loro vittime perché non solo influenzano il loro senso di sicurezza, ma le fanno anche vergognare di cadere preda.

Per aiutare a contrastare questo comportamento criminale, de Kemp e il suo team hanno cercato di trovare un modo per raggiungere gli anziani con il loro messaggio, cosa che sarebbe stata difficile a causa del loro accesso limitato ai social media e alle notizie online.

https://www.youtube.com/c/NielsKempCreative https://www.youtube.com/c/NielsKempCreative

“Invece, abbiamo puntato il video su giovani uomini e abbiamo realizzato un video divertente in cui cercavo di imbrogliare una signora”, spiega de Kemp. “L’invito all’azione era parlarne con i tuoi genitori e i tuoi nonni. La risposta esilarante nel video è stata qualcosa che posso tradurre solo come ‘f#ck off!'”

“Il video è diventato virale, è stato persino mostrato in molti programmi TV nei Paesi Bassi”, aggiunge. “Raggiungere le persone con questo messaggio importante significa molto per me.”

Per creare i suoi contenuti, de Kemp utilizza Sony a7 III, Sony a7S III e GoPro per le immagini della fotocamera. L’affidabilità è il fattore più importante per De Kemp perché utilizza ampiamente la sua attrezzatura in varie condizioni.

A volte si imbatte in persone che non sanno molto sulla creazione di foto e video, con commenti come “Puoi girare anche il video e alcune foto?” o ‘Questo video non richiede
Tanto tempo per creare, possiamo farlo questa settimana? In risposta, De Kemp deve gestire le aspettative e spiegare che quello che potrebbe sembrare un semplice video spesso richiede molto tempo e fatica per essere creato.

Altre opere di de Kemp possono essere trovate sul suo sito Web, sul canale YouTube e su Instagram, insieme al dietro le quinte dell’agente di polizia Instagram.


Crediti immagine: foto di Nils de Kemp.

Leave a Comment