Canon EOS R10 First Impressions: A Lot of Camera for $1,000

Le prime fotocamere mirrorless APS-C di Canon sono qui, tre anni e mezzo dopo la prima opzione di innesto RF full frame. Subito dopo, con quella che è un’efficace alternativa ribelle, c’è un sacco di fotocamera qui per $ 1000.

Qualità costruttiva e design

Come per la Canon EOS R7 annunciata oggi, anche la R10 ha un design originale del corpo e pesa poco meno di un chilo con una batteria e una scheda SD inserite. Il design presenta un pulsante di scatto leggermente inclinabile tipico delle fotocamere Canon, un quadrante anteriore e posteriore per controllare due diverse modalità di esposizione, un joystick multicontrollo per spostare rapidamente i punti AF e un D-pad a 4 vie programmabile dall’utente. C’è un interruttore AF/MF dedicato sulla parte anteriore insieme a un altro pulsante programmabile.

Fotocamera Canon EOS R10.

Fotocamera Canon EOS R10.

Fotocamera Canon EOS R10.

Fotocamera Canon EOS R10.

Una cosa che manca in questo design è la terza ruota per completare i tre aspetti del controllo dell’esposizione dal vivo: velocità dell’otturatore, apertura e ISO. Invece del terzo quadrante, otteniamo un D-pad che offre più opzioni di personalizzazione, quindi almeno c’è un compromesso.

La forma del corpo è familiare nelle mani degli utenti Canon in generale, ma è stata compressa al punto in cui c’è pochissimo spazio tra l’impugnatura e l’obiettivo. Ho sviluppato una vescica su una delle mie dita strofinandola con gli obiettivi durante l’utilizzo di questa fotocamera e le mie mani sono solo di medie dimensioni. Se la fotocamera fosse più lunga o avesse un’estensione dell’impugnatura opzionale come EOS RP, penso che le mie dita sarebbero in grado di curvare meglio nello spazio ristretto.

Fotocamera Canon EOS R10.

Fotocamera Canon EOS R10.

Fotocamera Canon EOS R10.

Lo sportello nella parte inferiore della maniglia contiene una batteria LP-E17 e uno slot per schede SD UHS-II. Queste sono le batterie più piccole utilizzate nelle serie Canon Rebel ed EOS RP. In un giorno in cui ho scattato circa 700 foto, ho avuto un consumo di batteria a metà circa. Questo è meglio di quanto mi aspettassi in base alle dimensioni della batteria e alle prestazioni della fotocamera mirrorless.

qualità dell’immagine

Canon EOS R10 è dotata di un sensore APS-C da 24,2 MP di nuova concezione e di un processore di immagine DIGIC X. Canon mantiene la tradizione delle fotocamere mirrorless APS-C con un ritaglio 1,6x rispetto al più popolare ritaglio 1,5x. Questo modello non ha la stabilizzazione dell’immagine interna, quindi la stabilizzazione deve provenire dall’obiettivo utilizzato o dalla stabilizzazione elettronica fornita nella registrazione video.

Immagine di esempio scattata con Canon EOS R10.

Immagine di esempio scattata con Canon EOS R10.

Immagine di esempio scattata con Canon EOS R10.

Guardando i file di immagine, l’R10 produce risultati ragionevolmente decenti. Dal mio punto di vista, vedo qualche scricchiolio nel modo in cui presenta il tono della scena. Tuttavia, ho avuto solo un minimo di tempo pratico per la fotocamera e non avevo molta buona illuminazione con cui lavorare.

A proposito, esaminando gli scatti di prova realizzati nell’intervallo da 100 a 32000 ISO, sembra che intorno a 3200 ISO sia il momento in cui le foto iniziano davvero a deteriorarsi. In questi giorni vedo la maggior parte delle fotocamere full frame che lo mostrano intorno a 6400 o 8000 ISO, quindi il sensore APS-C più piccolo corrisponde alle mie aspettative.

ISO 100.
ISO 100. Taglia il 100% di un JPEG. La riduzione del rumore della fotocamera è disattivata.
ISO 800.
ISO 800. Taglia il 100% di un JPEG. La riduzione del rumore della fotocamera è disattivata.
ISO 3200.
ISO 3200. 100% ritagliato da JPEG. La riduzione del rumore della fotocamera è disattivata.
ISO 6400.
ISO 6400. 100% ritagliato da JPEG. La riduzione del rumore della fotocamera è disattivata.
ISO 32000.
ISO 32000. 100% ritagliato da JPEG. La riduzione del rumore della fotocamera è disattivata.

Con un enorme otturatore meccanico di 15 fps, EOS R10 supera di gran lunga ciò che hanno fatto altri in questa fascia di prezzo. Ho chiesto a un rappresentante Canon se ci fossero aspetti negativi nell’utilizzo dell’otturatore meccanico più veloce e si è assicurata che mantenesse l’esperienza completa e la qualità dell’immagine completa mentre lo faceva. La fotocamera può anche eseguire 23 fps con l’otturatore elettronico, ma poiché questo non è un sensore impilato, c’è un distinto effetto dell’otturatore rotante con un’azione in rapido movimento.

L’effetto dell’effetto serranda della palla R10 è mostrato con il calcio della palla e lo stivale e la gamba del giocatore.

Ho imparato che sebbene funzioni a un massimo di 23 fotogrammi al secondo, può generare solo 11 fotogrammi di JPEG + RAW prima di raggiungere la fine del buffer. È inoltre necessario utilizzare una scheda UHS-II con la velocità di scrittura più elevata possibile. Con una scheda SD Delkin che ha una velocità di scrittura di 250 MB/s, ci sono voluti 10 secondi per cancellare un buffer completo rispetto a 2,9 secondi con una scheda Sony TOUGH G che ha una velocità di 299 MB/s.

Immagine di esempio scattata con Canon EOS R10.

Immagine di esempio scattata con Canon EOS R10.

Immagine di esempio scattata con Canon EOS R10.

Messa a fuoco automatica

Uno degli aspetti più impressionanti di EOS R10 è il sistema di messa a fuoco automatica. Canon afferma di aver ereditato la sua intelligenza dalla EOS R3 da $ 6000, ma non necessariamente la velocità. Ancora una volta, questo non è un sensore illuminato retroilluminato. Ciò significa anche che presenta lo stesso riconoscimento del soggetto per esseri umani, animali (inclusi uccelli) e veicoli e può iniziare a tracciare da qualsiasi punto dell’inquadratura.

Uso la EOS R3 da sei mesi ormai e, per qualcuno che ha familiarità con le capacità di messa a fuoco automatica di una fotocamera, passare alla R10 è stato facile. Forse il mio aspetto preferito di queste fotocamere è quanto poco ho bisogno di considerare le aree di messa a fuoco e la posizione del mio punto di messa a fuoco ora. Quando il mio soggetto entra nell’inquadratura, può essere effettivamente inseguito una volta avviato l’AF. Non c’è tempo perso nel riposizionare il punto AF o nel cambiare la copertura dell’area di messa a fuoco: la fotocamera fa il lavoro. Quando sono presenti più argomenti nella cornice, le frecce vengono visualizzate all’esterno della casella di traccia e posso passare alla destinazione desiderata.

Immagine di esempio scattata con Canon EOS R10.

Immagine di esempio scattata con Canon EOS R10.

Colpire l’R10 con tutto questo è affidabilità. È una fotocamera intelligente, ma l’autofocus veloce e il rilevamento del blocco non sempre portano a termine il lavoro. Potrebbe trattarsi di migliorare le caratteristiche AF, che può essere fatto nel menu. L’ho impostato praticamente come farei sulla mia EOS R3, ma la coerenza nel seguire un soggetto tracciato non era l’ideale.

Ingresso a basso costo per RF e ricevitore Canon

Canon EOS R10 da $ 980 ha deciso di rivendicare lo spazio su cui si trovavano Rebel e M50. Per essere chiari, Cannon ha dichiarato che non prevede di interromperli in questo momento. Tuttavia, l’R10 è molto più avanti di quelle fotocamere lente e datate con la scritta sul muro.

Con questa versione, Canon ha fatto molto bene, inclusa una velocità di scatto continuo molto elevata, un joystick multicontrollo, prestazioni ISO ragionevolmente buone e un sistema di messa a fuoco automatica intelligente. La maggior parte del tempo trascorso con l’R10 l’ho usato come strumento per cercare di ottenere buone foto dalle mie mani esperte e vedere se c’è davvero qualcosa che si frappone. A parte la gestione ristretta, la maggior parte delle mie altre preoccupazioni sono cose che potrebbero ancora essere migliorate, come l’affidabilità dell’autofocus, risolte, come la mancanza di tre quadranti, o ignorate, come l’otturatore elettronico.

In breve, l’R10 vale il suo prezzo richiesto.

Leave a Comment