Bringing Your Photography to World Class

Scegli un bel soggetto, ottime condizioni, costruisci una composizione divertente e avrai una foto fantastica. Ma manca ancora qualcosa di importante per portarlo a livello globale. Quindi, dobbiamo fare un passo avanti.
Nel mio ultimo video su YouTube sull’avanzamento della fotografia nell’arte, porto il mio pubblico con me a un servizio fotografico nelle Alpi austriache, dove ho pianificato un servizio fotografico epico cinque o sei anni fa. Ho già visitato questo luogo molte volte in passato per pensare alle mie opzioni e per creare una composizione per un capolavoro. L’unica cosa che stavo aspettando erano le giuste condizioni meteorologiche e di illuminazione.

Unendo composizione e luce

Un’immagine di prim’ordine non si ottiene scegliendo una bella composizione e posizionando il soggetto secondo il rapporto aureo nella speranza di una condizione di luce soffusa. La nostra foto deve dire qualcosa. La composizione così come la luce dovrebbero supportare la storia. E questo può funzionare solo quando si incastrano. Ma per poterlo fare, dobbiamo prima chiarire la storia. Ci sono molti modi per trovare una storia. Per la foto nel video sopra, approfondisco la storia dietro il mio spot fotografico, che spesso è troppo bello per andare. Nel Settecento si verificò un terribile incidente di una carrozza trainata da cavalli. Colpì una roccia dalla montagna sul ciglio della strada e si tuffò nell’acqua, tutti dentro annegò. Per questo hanno messo due croci sulla roccia in ricordo del tragico incidente.

Pertanto, il mio luogo di ripresa non era qualcosa in cui vorrei provare a trovare una situazione di luce soffusa per scattare una foto felice. Le emozioni sono molto importanti qui e, per esprimerle, dobbiamo inserire lo stato d’animo corretto nella nostra immagine. Ho scelto il cielo rosso, perché trasmette un’atmosfera misteriosa e persino minacciosa. È facile anticipare il cielo rosso: bastano le nuvole giuste nella giusta posizione, che facciano splendere su di esse la luce del sole. Ma devi anche che il sole tramonti o sorga esattamente dove vuoi vedere il cielo rosso alla fine. E per questo punto particolare, solo due volte l’anno è posto in grado di avere le esatte sfumature di rosso tra la montagna di sinistra e la roccia con le croci. Ho aspettato a lungo queste condizioni meteorologiche.

Raccontare l’intera storia

Una delle cose più importanti nella fotografia artistica è entrare in contatto con la scena che vuoi fotografare. Quindi ho visitato questo posto molte volte, non solo per fotografarlo, solo per capirlo. Dato che i miei figli stavano prendendo la patente qualche anno fa, mi sono allenato molto con loro, come è comune qui in Austria. E indovina dove abbiamo viaggiato la maggior parte del tempo. Sono diventato ossessionato da questo posto ed ero abbastanza sicuro della storia che volevo che la mia foto raccontasse: la storia di un tragico incidente in cui sono morte delle persone. Pertanto, il cielo rosso era lo scenario meteorologico giusto ai miei occhi.

Alla fine, sono stato così felice di aver ottenuto le condizioni che avrei voluto avere dopo aver aspettato per anni. Alla fine, sono riuscito a ottenere la mia foto esattamente come l’avevo pianificata.

Dopo il tramonto, il cielo è diventato di un rosso drammatico. Cieli turbolenti e movimento nell’acqua hanno sostenuto la tragica storia. L’acqua distorceva notevolmente il riflesso della croce, tanto da formare un meraviglioso contrasto con la vera croce sulla roccia. Ho visto la storia della vita e della morte. racconta una storia. Era davvero un’opera d’arte. Ma c’è ancora qualcosa che manca. All’inizio non ero sicuro di cosa fosse.

Fallo diventare un capolavoro

Il luogo delle riprese era vicino a una strada frequentata con un parcheggio e, poiché era venerdì sera, molti giovani si sono incontrati con musica ad alto volume e hanno acceso i motori. Era molto rumoroso, e mentre mi concentravo sull’incidente in quel momento e sulle povere anime, ho pensato: come dovrebbero trovare pace qui?

Mentre mi dedicavo alla mia composizione, mi sono improvvisamente reso conto che le canne accanto alla roccia brillavano sempre di più con il riflesso del cielo. E improvvisamente, ho visto la parte mancante della mia storia: avevo portato il dramma nella mia immagine, ma le povere anime avevano bisogno di riposo.

Ho deciso di passare dall’orientamento verticale a quello orizzontale e avere più canne proprio accanto alla roccia nell’inquadratura. Non solo l’area illuminata ha compensato il cielo rosso sul lato sinistro dal punto di vista del peso visivo. Ha anche bilanciato la storia. Anche qui la velocità dell’otturatore era molto importante. Per il primo scatto in ritratto, ho deciso di ridurre la velocità dell’otturatore per enfatizzare la drammaticità. Per la mia foto finale, ho fatto un’esposizione più lunga per enfatizzare la pace nella foto, che è stata anche supportata portando il masso al centro dell’inquadratura. Il paradiso ha portato abbastanza dramma nel film. Si trattava di portare un’atmosfera agrodolce sulla scena.

Alla fine, ho fatto un passo avanti nella mia foto. Ho la mia foto per raccontare l’intera storia. Non è importante che lo spettatore capisca l’intera storia esattamente come me. Più importante dal punto di vista artistico è ciò che lo spettatore prova quando vede l’immagine.

Lasciami un commento qui sotto su come ti senti quando guardi la foto finale. E per vivere l’intera avventura fotografica, guarda il video qui sopra, in cui ha rivelato diversi suggerimenti sulla fotografia di paesaggio, su come portare l’arte nella fotografia e come padroneggiare la fotografia del cielo rosso.

Leave a Comment