6 Video Marketing Trends Your Business Shouldn’t Overlook

Il video marketing è uno strumento ricco per promuovere il tuo marchio e attirare nuovi clienti. Puoi dire molto con il video che non puoi dire con il solo testo. Puoi utilizzarlo per spiegare come funziona il tuo prodotto, evidenziare le storie degli utenti o presentare alle persone il tuo marca e le storie che ti hanno portato dove sei oggi.

Sebbene i video siano in circolazione da molto tempo, continuano a crescere in popolarità. Conoscere le tendenze più attuali e i modi migliori per utilizzarle come metodo di marketing ti aiuta a ottenere la massima trazione possibile.

Quali sono le sfide quando fai video marketing?

Secondo Statista, il numero di spettatori di video è in aumento. stimano, i visualizzatori di video online hanno iniziato a 228,8 milioni nel 2018 ed è balzato a circa 248,9 milioni nel 2022. Più persone che guardano significa più opportunità che mai per raggiungere nuovi clienti in un formato visivo.

È più facile per le persone assorbire le informazioni tramite i video, quindi ogni giorno vengono rilasciati più clip e più utenti visitano piattaforme come Facebook, YouTube, Instagram e Vimeo per visualizzare i nuovi filmati.

Ecco le principali tendenze di marketing video a cui la tua azienda dovrebbe prestare attenzione e perché.

1. Utilizza l’IA

L’apprendimento automatico continua a migliorare, quindi ha senso solo che l’intelligenza artificiale (AI) prenda il controllo della pubblicità video su alcuni livelli. Mentre i tipi creativi continuano a fare brainstorming sul concetto e realizzare il video, l’IA prende il sopravvento e decide quando e dove eseguire il video per ottenere il massimo impatto.

Non aver paura di lasciare che i computer prendano alcune delle decisioni di marketing per i tuoi video. Più dati hai sul rendimento e su dove si trova online il tuo pubblico di destinazione, migliori saranno le prestazioni dei tuoi video.

2. Tocca Hashtag

Gli hashtag non sono niente di nuovo. Le aziende li usano da anni per portare nuovi utenti a bordo e aiutare i loro clienti a impegnarsi in una particolare campagna. Attingere alla potenza dell’hashtag tramite video continuerà a essere un’opzione popolare.

Alcuni modi in cui puoi utilizzare gli hashtag tramite video includono l’utilizzo di un hashtag nella descrizione e nei commenti. Chiedi ai tuoi utenti di utilizzare l’hashtag durante la condivisione in modo che le persone possano trovare il video più velocemente.

Per esempio, Le scuole pubbliche DC hanno utilizzato un hashtag e una campagna per accogliere gli studenti dopo la pandemia. Ogni pezzo di marketing conteneva lo stesso hashtag di un attiratore di attenzione.

Sebbene sia divertente creare il tuo hashtag per il tuo marchio o una particolare campagna, non trascurare il potere di attingere a un hashtag già popolare che circonda un evento, una causa o un settore.

3. Abbraccia i contenuti generati dagli utenti (UGC)

Puoi risparmiare un sacco di soldi e guadagnare terreno lasciando che i tuoi clienti più fedeli creino contenuti per te. UGC può essere incentrato su un particolare prodotto, un hashtag o un concorso. Ad esempio, un’azienda di calzature ha chiesto ai clienti di scattare un’istantanea di loro che indossavano le scarpe in luoghi insoliti.

Più interessanti puoi rendere le campagne UGC, più è probabile che gli altri commentino, condividano e apprezzino i post. L’idea è di suscitare un sacco di buzz in modo che più persone e influencer parlino del tuo marchio contemporaneamente. Ogni volta che il tuo pubblico di destinazione salta online, vede il nome del tuo marchio, una foto di qualcuno che indossa il tuo marchio e così via.

Foto: Kemy allevato

4. Riutilizza i video

Dal momento che probabilmente stai già aggiungendo video e stai solo cercando modi per aumentare il loro successo, non trascurare di usarli per qualcosa di più di un semplice video da visualizzare. Puoi prendere la trascrizione del discorso e creare un articolo da esso, prendere clip da una varietà di video e creare una compilation o espandere un argomento e aggiungere una serie di video o un libro. Strappa il suono e pubblica un podcast da esso.

Se l’argomento è stato abbastanza importante per fare un video, è probabile che sia abbastanza grande da poterlo espandere. Puoi creare un’infografica dal contenuto del video, invitare lead a un webinar per saperne di più o creare un ebook dai dettagli in una serie di video.

5. Sii autentico

Gli studi mostrano in giro L’86% dei consumatori si preoccupa maggiormente dell’autenticità di quasi qualsiasi altra cosa che puoi fare come marchio. Non cercare di indurre le persone a pensare che il tuo prodotto sia migliore di quello che è o che rappresenti qualcosa che non sei. Evita di abbracciare cause che non ti interessano davvero solo perché sono alla moda.

Pur sapendo quali sono le tendenze, non dovresti semplicemente fare qualcosa perché al momento è giusto. Pensa se ha davvero un impatto sulla tua attività e perché i tuoi clienti dovrebbero interessarsene.

Ad esempio, durante la pandemia di COVID-19, centinaia di negozi hanno condiviso messaggi sul fatto di esserci stati insieme, mentre chiudevano le porte o non riuscivano a procurarsi i prodotti per tenere riforniti gli scaffali dei negozi. Sebbene l’idea di un messaggio edificante fosse buona, il tono sembrava un po’ piatto.

Assicurati che qualunque cosa promuovi nei tuoi video e qualunque cosa tu dica di rappresentare sia vera. Altrimenti, potresti disattivare i clienti fedeli che si dirigeranno verso i tuoi concorrenti.

6. Scegli Video in formato breve

Le persone sono pazze occupate. Hanno un lavoro, una famiglia, degli amici e degli obblighi che li fanno correre dall’alba al tramonto e oltre. Non sempre hanno il tempo di vedere un video di 30 minuti, ma possono vedere un breve segmento di tre minuti durante una pausa o mentre viaggiano in metropolitana.

Sebbene tutti i tuoi video non debbano essere più brevi, dovresti crearne almeno alcuni che lo siano. Prendi in considerazione una serie in cui scomponi un argomento complesso in parti facilmente digeribili.

Nuove tendenze da tenere d’occhio

Come con qualsiasi mezzo in una fase di crescita, le nuove tendenze andranno e verranno. Usa le best practice man mano che le comprendi, presta attenzione ai tuoi concorrenti e guarda i video in base alle tendenze in tutti i diversi settori. Con un po’ di creatività e molta determinazione, le tue campagne di marketing video porteranno nuovi clienti e stimoleranno la crescita dell’azienda.

RIF: 10 caratteristiche delle campagne di marketing video di successo

Leave a Comment