5 Tips for Pro-Level Commercial Photography

Cos’è la fotografia commerciale? E come si scattano foto di lavoro straordinarie?

In questo articolo, spiego tutto ciò che devi sapere sulle scelte commerciali premium, tra cui:

  • Equipaggiamento che ogni sparatutto commerciale dovrebbe possedere
  • Come illuminare le tue foto aziendali per risultati sorprendenti
  • Passaggi di base per l’elaborazione dei file
  • Molto di piu!

Quindi, se sei pronto per diventare un esperto di fotografia commerciale, tuffiamoci!

Cos’è la fotografia commerciale?

La fotografia commerciale si riferisce alle immagini scattate per uso commerciale, comprese le immagini di spazi pubblicitari, siti Web, inserimento di prodotti ed elenchi di e-commerce. Queste immagini generalmente mostrano prodotti, ma possono anche includere cibo, persone, modelli, scene di strada e persino paesaggi.

Ad esempio, una compagnia di assicurazioni può creare una campagna pubblicitaria basata sulle immagini dei Monti Appalachi e tutte le immagini scattate appositamente per tale campagna saranno considerate immagini commerciali.

Consigli pratici per la fotografia di prodotti commerciali

In questi giorni, le immagini commerciali sono più richieste che mai, grazie all’aumento delle inserzioni di prodotti su siti Web personali, negozi Etsy e inserzioni eBay.

5 consigli per splendide foto aziendali

Consigli pratici per la fotografia di prodotti commerciali

Di seguito, condivido i miei cinque migliori consigli per inchiodare un’azienda. Discuto di illuminazione, attrezzatura, configurazione degli oggetti e post-elaborazione, a partire dal mio primo consiglio:

1. Assicurati di acquistare l’attrezzatura giusta

La fotografia commerciale è piuttosto pesante e se vuoi produrre le migliori foto in un ragionevole lasso di tempo, hai bisogno di alcuni accessori da studio che ti aiutino. Fortunatamente, questi non sono costosi!

Innanzitutto, assicurati di procurarti una specie di apparecchio di illuminazione artificiale. Molti fotografi commerciali professionisti utilizzano flash da studio, ma se hai appena iniziato o se hai solo bisogno di creare foto di alta qualità di tipo e-commerce, puoi evitare una semplice luce o una tenda.

Consigli pratici per la fotografia di prodotti commerciali

Mi piace usare la scatola luminosa, che si piega e si aggancia insieme usando i magneti per una facile installazione, rimozione e viaggio. Quando è attivo e funzionante, dovrai prima assemblare il tuo Lightbox. Quindi dovrai aggiungere la seconda estensione chiave: sfondo.

Puoi trovare sfondi su Internet, alcuni sono dipinti a mano e piuttosto costosi. Tuttavia, come principiante, consiglierei semplicemente di prendere uno sfondo bianco e nero; Questi sarebbero l’ideale per configurazioni di e-commerce standard e immagini di basso livello più avanzate. Molte lightbox verranno fornite con alcuni sfondi, ma se non ti piace il tuo sfondo o se non ti piace ciò che la tua collezione di lightbox ha da offrire, puoi sempre ottenere un adesivo standard dal negozio.

Sarà utile anche un robusto treppiede. Ti aiuterà a mantenere la tua formula da un’iniezione all’altra, il che è particolarmente utile se stai lavorando con una grande quantità di prodotto. E manterrai le tue foto nitide anche se la configurazione dell’illuminazione non è particolarmente forte.

Infine, prendi in considerazione l’idea di prendere un piccolo supporto. Puoi usarlo per supportare il prodotto durante le riprese (anche se assicurati di rimuoverlo in post-elaborazione o, meglio ancora, nasconderlo dietro il prodotto).

Consigli pratici per la fotografia di prodotti commerciali

2. Utilizzare l’obiettivo di messa a fuoco ravvicinata

La fotocamera che usi per la fotografia commerciale non è particolarmente importante fintanto che offre una modalità di esposizione manuale, obiettivi intercambiabili e alta risoluzione. in ogni caso, il lente Può fare una grande differenza.

Se hai intenzione di fotografare prodotti piccoli – o anche grandi – è una buona idea prendere un obiettivo macro. Questi obiettivi sono molto nitidi e possono mettere a fuoco da vicino per splendidi scatti dettagliati. Consiglio di lavorare con una lunghezza focale di 90-110 mm, anche se si ottengono risultati solidi purché non si superino i 50 mm. (Il mio obiettivo preferito in assoluto per il business è il Nikon 105mm f/2.8 Macro, che ho usato per scattare tutte le foto in questo articolo.)

Se non puoi acquistare un obiettivo macro, acquista un obiettivo in grado di mettere a fuoco relativamente vicino, come un 50 mm f/1.8.

Consigli pratici per la fotografia di prodotti commerciali

Sfortunatamente, più ti avvicini alla messa a fuoco (e più nitido è l’obiettivo), più inizierai a vedere dettagli indesiderati nelle tue foto. Polvere, graffi e impronte digitali sono nemici di un fotografo commerciale, quindi dovrai dedicare più tempo alla pulizia del prodotto inizialmente, nonché più tempo dopo l’elaborazione del prodotto una volta terminate le riprese.

3. Illuminare attentamente il soggetto per ottenere i migliori risultati

L’illuminazione è una parte enorme della fotografia commerciale, quindi se vuoi scatti fantastici, devi imparare a lavorare con la luce.

Consigli pratici per la fotografia di prodotti commerciali

Come ho accennato in un consiglio precedente, i fotografi commerciali di fascia alta utilizzano potenti luci da studio. Se sei seriamente intenzionato a diventare un buon tiratore, questa è un’abilità che vale la pena imparare. Puoi iniziare con una luce, quindi aggiungere una luce di riempimento o riflettore per gestire le ombre indesiderate. Assicurati di modificare i tuoi flash con softbox, stripbox, scrim o canopy per un effetto più morbido, poiché la luce intensa è raramente piacevole negli scenari commerciali.

Se preferisci utilizzare lightbox, assicurati di posizionare il soggetto in modo che si illumini in modo dinamico e attraente. Basta ruotare l’oggetto e guardare mentre la luce cambia. Quindi, quando trovi un’angolazione che ti piace, scatta le tue foto.

5 consigli per la fotografia commerciale professionale

Un consiglio: quando posizioni le tue cose, fai attenzione a evitare riflessi e abbagliamenti. Puoi affrontare questi problemi in post-elaborazione, ma è un grosso problema; Se possibile, dovresti usare le tue capacità di illuminazione per ottenere un risultato perfetto (o quasi perfetto) durante la sessione di ripresa effettiva.

4. Preparare il prodotto e la fotocamera per il lavoro

Prima di iniziare effettivamente a sparare, ma dopo, dopo Seleziona l’impostazione di illuminazione appropriata: devi dedicare tempo alla pulizia del prodotto. Rimuovere eventuali impronte e utilizzare aria compressa per rimuovere polvere e sporco dalla superficie del prodotto.

Se non l’hai già fatto, metti la fotocamera su un treppiede, quindi seleziona le impostazioni di esposizione appropriate. In genere scatto con diaframmi stretti per mantenere le scene il più nitide e nitide possibile, ma potrebbe essere una buona idea allargare l’apertura per ottenere un effetto di profondità di campo ridotta. Nota che c’è un delicato equilibrio tra l’aggiunta di opere d’arte e la distrazione dello spettatore, quindi assicurati di tenere a mente l’intento del cliente durante le riprese.

Raccomando di utilizzare il valore ISO originale della fotocamera e, fintanto che lavori su un treppiede, puoi ridurre la velocità dell’otturatore fino a quando vuoi per ottenere esposizioni dettagliate.

Consigli pratici per la fotografia di prodotti commerciali

Non è necessario, ma considera di afferrare un trigger remoto. In questo modo, puoi evitare le vibrazioni della fotocamera avviando l’otturatore della fotocamera senza premere il pulsante di scatto. Se sei No Hai un trigger remoto, usa l’autoscatto della fotocamera per 2 secondi in modo che la fotocamera abbia il tempo di stabilizzarsi dopo aver toccato l’otturatore.

5. Non dimenticare di fare un post-trattamento approfondito

Quasi tutte le immagini commerciali richiedono una post-elaborazione approfondita! Sì, ci vorrà tempo, ma fa un’enorme differenza, quindi dovresti sempre mettere da parte alcune ore (o giorni) dopo ogni scatto per occuparti del montaggio necessario.

Il ritocco commerciale può generalmente essere eseguito in un programma di editing di base come Lightroom o Capture One, ma per attività di alto livello, incluso qualsiasi lavoro che implichi il compositing, dovrai utilizzare un programma basato su livelli come Photoshop.

Di seguito, spiego il mio flusso di lavoro di editing standard utilizzando Lightroom e Photoshop.

Modifica attività in Lightroom

Se stai cercando un’immagine e-commerce di alta qualità, migliora le alte luci e il bianco per far esplodere lo sfondo e creare un bellissimo bagliore per il prodotto. Potresti voler sovraesporre il tuo soggetto, ma assicurati di non ritagliare le alte luci. (Qui, il grafico può aiutare.)

Questa immagine è apparsa su uno sfondo grigio:

5 consigli per la fotografia commerciale professionale

Ma dopo aver regolato Luci e Bianco ho ottenuto questo risultato:

5 consigli per la fotografia commerciale professionale

Assicurati di rimuovere qualsiasi dominante di colore dal bilanciamento del bianco dell’immagine. Per risparmiare tempo, puoi eseguire il bilanciamento del bianco nella fotocamera o puoi utilizzare una carta grigia.

Prendi in considerazione l’aggiunta di un po’ di chiarezza e contrasto per più pop, quindi fai clic con il pulsante destro del mouse e seleziona Modifica in Photoshop.

Modifica di un’attività in Photoshop

5 consigli per la fotografia commerciale professionale

Dovresti sempre pulire il tuo prodotto prima di scattare, ma non sarai mai in grado di rimuoverlo Tutto dalla polvere. Fortunatamente, puoi scegliere Filtro > Rumore > Polvere e graffi. Quindi specifica il raggio in pixel per individuare i punti di polvere. Il filtro non è perfetto, quindi potresti perdere un po’ di nitidezza, ma il risultato ne vale la pena.

E se ritieni che l’immagine sia troppo morbida, puoi sempre annullare le modifiche, selezionare – con lo strumento Lazo – le aree che richiedono la rimozione della polvere, metterle su un nuovo livello e solo dopo applicare il filtro Polvere e graffi. Qui puoi vedere che ho selezionato lo schermo del telefono, creato un nuovo livello e quindi rimosso polvere e graffi.

5 consigli per la fotografia commerciale professionale

In questo modo, sono stato in grado di rimuovere la polvere dallo schermo lasciando le aree più nitide, come i bordi, così come sono.

5 consigli per la fotografia commerciale professionale

Se ci sono difetti che il filtro Polvere e graffi non può risolvere, puoi rimuovere lo strumento Timbro clone o provare l’opzione Riempimento in base al contenuto.

Una volta che hai affrontato tutte le aree problematiche, aggiungi un po’ di nitidezza – puoi provare la tecnica di nitidezza passa alto – ed esporta l’immagine come JPEG!

Suggerimenti per la fotografia commerciale: ultime parole

Ora che hai finito con questo articolo, sei pronto per scattare delle fantastiche foto di lavoro, quindi ricorda i suggerimenti che ho condiviso, presta molta attenzione ai dettagli e divertiti!

E se non hai apparecchi di illuminazione stravaganti, va bene. Puoi ottenere ottimi risultati usando solo lightbox.

Quali argomenti fotograferai per primi? Che tipo di fotografia commerciale pensi di fare? Condividi i tuoi pensieri nei commenti qui sotto!

Leave a Comment