4 Things Photographers Should Do Every Day

La vita da artista è una serie infinita di vette e valli piene di gioia e inevitabile delusione. Ma aggiungere un po’ di routine a una vita apparentemente vuota può renderti un fotografo migliore e una persona più felice.

Ricordo che diversi anni fa, prima di diventare un fotografo professionista a tempo pieno e dividere ancora il mio tempo tra opere d’arte che nutrono l’anima e lavori quotidiani che distruggono l’anima, mi sono ritrovato seduto alla grande scrivania di legno dietro la quale ho trascorso la maggior parte del mio opera. giorni. Lo schermo del computer della mia azienda doveva visualizzare l’ultimo foglio di calcolo o l’interfaccia mainframe che mi avrebbe permesso di fare qualsiasi lavoro mi pagasse quel giorno. Ma dal momento che, a questo punto, avevo imparato il processo di finire presto le attività quotidiane per prendermi il tempo di costruire una rampa per uscire da quella fatica attraverso la fotografia, il mio schermo era invece occupato con un’elaborazione molto dettagliata che stavo preparando a sparare. Il prossimo fine settimana.

Un collega, consapevole della mia doppia vita, è passato davanti alla mia scrivania e ha visto una quantità eccessiva di pianificazione che avrebbe aiutato le riprese ad avere successo e ha smesso di notarlo con un’espressione un po’ stordita. Quando gli ho chiesto della sua faccia, ha detto di essere sempre molto sorpreso dalla quantità di lavoro che è stata dedicata a ciascuno dei miei scatti. Quando ha pensato di scattare una foto, ha pensato che il fotografo si sarebbe presentato da qualche parte con la fotocamera, avrebbe scattato alcune istantanee di qualsiasi cosa ci fosse e poi avrebbe trascorso il resto della giornata sorseggiando Mojito sulla spiaggia con le modelle. Non aveva idea di quale livello di produzione fosse entrato.

Quel momento è passato troppo tempo per ricordare lo scatto per cui mi stavo preparando. Non sono sicuro al 100% se le riprese funzioneranno. Ma sto iniziando il mio articolo oggi con questa storia come semplice promemoria che essere un artista, soprattutto un artista commerciale, è un duro lavoro. Non è facile vivere la tua vita in un mondo altamente competitivo, senza garanzie, e in una professione che richiede di metterti in gioco ogni giorno.

Quindi, ecco alcune pratiche quotidiane che possono aiutarti a vedere la tua strada da seguire.

migliora il tuo mestiere

Essere un fotografo, forse più della maggior parte delle professioni, è notevolmente migliorato dall’avere un certo livello di talento naturale. Chiunque può imparare da sé le tecniche per applicare una corretta esposizione, ma alcune persone sono semplicemente più creative di altre. impeccabile. Alcune persone sono più alte di altre. Alcune persone sono più veloci. Abbiamo tutti dei regali. Per lo meno, avere un’inclinazione minima verso il lato creativo della vita potrebbe essere un buon precursore del successo come fotografo.

Detto questo, il talento non è tutto. Il mondo è pieno di persone di talento. Ma ciò di cui spesso soffre il mondo è che le persone sono disposte a impegnarsi duramente per migliorare. Essere alto più di un metro e ottanta alle scuole medie mi dava un vantaggio quando giocavo a basket durante la ricreazione. Ma col passare del tempo e i miei compagni di classe mi hanno raggiunto e spesso hanno superato le mie dimensioni, mi sono reso conto che era la mia abilità, non la mia taglia, quella era la mia cosa. E quelle abilità richiedono pratica.

Stessa cosa con la fotografia. Abbiamo già stabilito che avere un talento naturale nell’arte è un buon punto di partenza. Ma se hai intenzione di costruire una carriera e, cosa più importante, di mantenerla, avrai anche bisogno delle competenze tangibili per sostenerla. Devi espandere la tua creatività. Ma devi anche ampliare la tua comprensione del mestiere di dadi e bulloni necessario per tradurre quella creatività nella tua testa in risultati pratici.

Fortunatamente, non devi imparare tutto in un giorno. La conoscenza è qualcosa che guadagni nel tempo e attraverso la ripetizione. Ma per ottenere quanta più conoscenza possibile, vale la pena fare uno sforzo concertato ogni giorno per migliorare le tue abilità. Anche se è semplice come imparare un nuovo strumento di base nella tua lista di camme, la pratica quotidiana di migliorare intenzionalmente il tuo mestiere ti aiuterà a sfruttare al meglio le tue abilità naturali.

Dedica più tempo a pensare a come fare soldi invece di spenderli

Ho versato molto inchiostro nel corso degli anni e mi sembra di aver espresso lo stesso punto. Ma è semplicemente perché sembra essere un problema eterno. Anche per me.

Ma ripetiamolo anche qui. Gear è semplicemente uno strumento che ti aiuta a creare arte. L’attrezzatura in sé non è la tua arte. Non importa una virgola quale fotocamera hai in mano. L’unica cosa che conta è che tu sia in grado di tradurre la visione nella tua testa in un’immagine. Non importa quale attrezzatura usi. Importa quanta creatività unica porti in tavola.

Allora perché la maggior parte di noi trascorre infinite ore ogni mese ossessionata dall’attrezzatura fotografica invece di cercare di capire come far crescere la nostra attività?

Come ho detto, ne sono colpevole io stesso. Sono ben consapevole di ogni nuovo gadget che entra nel mercato e spendo molte energie per discutere se ogni nuova iterazione della fotocamera mi renderà più o meno produttivo. Ma, in effetti, ciò che sarebbe più produttivo per me sarebbe interrompere la riproduzione del video di YouTube e riaprire l’elenco dei contatti per iniziare a comunicare. Invece di preoccuparmi della velocità dell’AF, dovrei dedicare del tempo a rivedere il mio piano aziendale per assicurarmi che la mia attività funzioni velocemente.

Non dovresti mai trovarti in una situazione in cui passi più tempo a pensare a cosa puoi comprare che a guadagnare soldi per pagarlo. Ovviamente, se sei un dilettante (fortunato), sei più che benvenuto a spendere di più per la fotografia di quanto guadagni. Ma, se lo fai per vivere, passare più tempo a pensare all’acquisto che a vendere è un’equazione che non torna.

Mostrare gratitudine

Ecco la cosa su una carriera nelle arti: quando le cose vanno bene, è rumoroso come se la maggior parte delle persone non lo sapesse mai. Quando prenoti un nuovo cliente, ottieni un ottimo servizio fotografico o vinci alcuni premi, può darti una fretta difficile da spiegare ad altri che potrebbero non far parte del nostro mondo.

Ma tra questi successi, è probabile che incontreremo le stesse, se non di più, delusioni. Indipendentemente dal tuo livello di successo, gli artisti subiranno più della nostra giusta quota di sconfitte. Anche per le persone più positive, questo può iniziare a svanire nel tempo. Se rimbalza su di te abbastanza a lungo, potresti essere tentato di rinunciare al combattimento.

Quindi, come resistere di fronte a probabilità intrattabili? Come mantieni il tuo atteggiamento positivo? Bene, un buon punto di partenza è ricordare che, qualunque cosa possa accadere, hai sempre infinite cose per cui essere grato. Potrebbe essere la tua famiglia. Potrebbe essere il tuo animale domestico. Forse è il fatto che hai trovato uno sfogo che dà davvero un senso alla tua vita. Forse è il fatto che hai un altro giorno di vita. Un’altra alba per svegliarsi e riprovare.

Possiamo ingannarci pensando che le uniche cose “buone” che ci accadono sono le principali. Possiamo ingannarci pensando che se non c’è niente che valga la pena pubblicare su Instagram, semplicemente non importa. Ma essere abbastanza fortunati da essere su questa terra è importante. Avere talento con le persone che ci amano è importante. E avere la libertà di seguire i nostri sogni, anche se non funzionano come li avevamo programmati, è davvero grato ogni giorno.

Quando ricordi a te stesso ogni giorno le cose belle della tua vita, aiuta a riempire la tua banca di positività. E questa banca positiva sarà essenziale per darti la forza di superare la tua giornata.

Metti via la fotocamera

Di tutte le cose che hai menzionato, questo è l’esercizio più difficile per me. Ho un piccolo disturbo ossessivo compulsivo quando la mia mente si chiude così tanto su qualcosa che è molto difficile per me lasciar perdere e pensare ad altro. Questo in realtà mi ha aiutato nella mia carriera in quanto mi ha costretto a lavorare sodo. Anche se non volessi lavorare sodo, lo farei comunque perché la mia mente non mi permetterebbe di concentrarmi su nient’altro fino a quando non avessi completato il compito che mi aspettava.

Ma lo svantaggio di questo è che è molto facile pensare che la tua carriera sia la tua vita. So che per le persone motivate dalla carriera, come me, il successo può sembrare una questione di vita o di morte. Ma, a meno che tu non sia un soldato, è probabile che qualunque cosa ti sia successa al lavoro oggi sia molto meno importante nel quadro generale di quanto tu gli attribuisca.

Come ho detto prima, devi impegnarti molto per migliorare la tua professione e creatività per far avanzare la tua carriera. Ma, altrettanto importante, dovresti trovare il tempo per allontanarti dalla tua arte per un momento e vivere semplicemente la tua vita. Non tutti gli eventi della vita devono essere foraggi fotografici. Non tutti quelli che incontri devono considerare il proprio potenziale fotografico come soggetto. È possibile viaggiare senza dover fotografare l’esperienza. A volte, è sufficiente avere l’esperienza. Ama la tua arte. Ma non dimenticare di amare la tua vita.

Leave a Comment