20 Ways to Grow Your Photography Business in 2022: Part Two of Four

Nella seconda parte di questa serie, discuteremo di suggerimenti da sei a dieci. Questi sono i passi che puoi intraprendere oggi per far crescere la tua attività di fotografia. Se vi siete persi la prima parte, potete leggerla cliccando qui. Un ringraziamento speciale a Lancaster Head Photography, PA Richard Wayne per aver collaborato con noi alla creazione di questa serie.

6. Disinfetta e dai la priorità ai tuoi social media

Nel 2022 questo dovrebbe essere ovvio, eppure molti di noi continuano a trascurare o abusare dei nostri account sui social media, a scapito della nostra attività.

Il primo passo che dobbiamo compiere è ripulire i nostri social network. Se hai un profilo Facebook o Instagram pubblico, o se pubblichi post su blog online, forum o riviste come Fstoppers, è molto importante ricordare che potenziali contatti commerciali potrebbero leggere ciò che scrivi e vedere le foto che pubblichi. La maggior parte di noi è colpevole di condividere tempi eccessivi sui social media (me compreso), ma uno dei modi migliori per far crescere la propria attività (per non parlare del miglioramento della qualità generale della vita) è evitare post e commenti negativi e divisivi. Anche l’astensione da post e conversazioni politiche è un’ottima idea. Ricorda che la metà delle persone che leggono un post politico sarà probabilmente offesa, quindi, qualunque cosa tu dica, probabilmente alienerai gran parte del tuo pubblico. La sanificazione dei social network include anche la rimozione delle foto che non hanno l’aspetto migliore e che non riflettono correttamente il tuo marchio.

Crea post accattivanti che non riguardano solo te e ciò che offri. Le persone raramente rispondono ai post che sono annunci leggermente allineati per un’azienda, quindi scrivi invece post che creano valore per i lettori. Questo potrebbe essere fornire suggerimenti, spiegare come risolvere un problema per il tuo cliente o persino condividere una storia positiva con i tuoi follower. Le persone vogliono interagire con un essere umano, quindi oltre a rimanere positivo, sii onesto. Le persone vogliono lavorare con qualcuno che si preoccupa dei loro bisogni e non sta solo cercando di vendere.

Interagire con i post di altre persone può essere più efficace che creare i propri contenuti. Un altro modo per utilizzare saggiamente i social media è commentare i post. LinkedIn è un’ottima piattaforma per questo metodo, poiché la maggior parte dei contenuti è orientata al business e lontana dall’editoria personale. Commentando i post degli altri nella tua community, puoi aumentare la tua visibilità e anche posizionarti come esperto nel tuo campo.

Infine, dovresti pubblicare regolarmente. Sì, è fastidioso e richiede tempo, ma la coerenza è la chiave per vincere il gioco dei social media. Questo non significa che dovresti semplicemente pubblicare qualsiasi cosa, ma ottimi contenuti, condivisi costantemente, aumenteranno sicuramente il tuo business.

7. Ottieni referral e testimonianze

Non c’è niente di meglio che avere un cliente che si prende cura di te dal suo amico, che poi ti chiama per organizzare un servizio fotografico. Questo ragazzo è davvero convinto e si sente come se ti conoscesse in base a ciò che ha sentito dal suo amico. Questi referral sono una grande vittoria. Oltre a convincere i clienti a scriverti una recensione a cinque stelle, chiedi loro di taggarti quando condividono le loro foto e di scrivere della loro esperienza. Se i tuoi clienti sono contenti di te e delle loro foto, questo è qualcosa che saranno felici di fare. Assicurati di chiedere gentilmente anche loro di fare una recensione più di una volta, perché le persone spesso dimenticano. Anche se non suggerisco di dire ai clienti cosa scrivere, di solito dico loro che le recensioni migliori parlano della loro esperienza e affermano che sono un capo fotografo a Garden City, New York. Questo perché le parole chiave sono molto importanti non solo sul tuo sito web, ma anche nelle recensioni.

Un altro modo per ottenere referral è contattare le agenzie locali. Se sei un fotografo ritrattista come me, scopri le scuole di recitazione e le agenzie di talenti locali e costruisci una relazione con loro. È più facile a dirsi che a farsi, ma se crei una buona connessione, può portare a un sacco di duro lavoro. Ho alcune agenzie che continuano a mandarmi clienti sulla base di un’ottima prima esperienza che qualcuno ha avuto nel mio studio.

Infine, assicurati di fornire un’esperienza a cinque stelle se ti aspetti referral e testimonianze dai tuoi clienti. Penso che alcuni proprietari di piccole imprese si aspettino che i clienti si impegnino in più per loro solo perché sono un’azienda locale, ma non è così. Controlla il tuo processo, dall’inizio alla fine, e valuta se stai fornendo ai tuoi clienti un’esperienza (e un prodotto) a cui è facile indirizzarti, senza nemmeno chiederglielo.

8. Presentazione dell’ascensore di 30 secondi

Un elevator pitch è una spiegazione di 30 secondi che puoi dare su cosa fai, perché lo fai e perché sei la persona migliore per il lavoro.

Ottenere una risposta accurata quando le persone chiedono informazioni sui tuoi servizi è fondamentale. Anche se qualcuno chiede casualmente: “Allora, cosa fai per vivere”, dovresti ottenere una risposta migliore di “Sono un fotografo”. Dai loro una spiegazione di 30 secondi che li coinvolga e ti metta in una posizione di autorità e di risoluzione dei problemi nel tuo campo. Come fotografo headshot, la mia presentazione include una spiegazione che la maggior parte delle persone odia scattare una foto nella testa, ma rendo l’intero processo divertente e facile fornendo ai miei clienti immagini accattivanti e potenzianti, che sono una risorsa per il loro marchio. E lo rendo divertente. E parafrasando, ma tu hai l’idea.

9. Crea un marchio coerente

La coerenza e l’originalità sono molto importanti per qualsiasi attività commerciale di qualsiasi dimensione e molte piccole imprese hanno pensato molto poco al proprio marchio. Assicurati che il tuo marchio e il tuo marketing siano focalizzati sul laser e non cercare di essere tutto per tutti. Se un potenziale cliente ha difficoltà a capire esattamente cosa stai facendo e come risolveranno il suo problema, cercherà qualcun altro. Non complicare loro la vita avendo siti Web troppo complicati, pacchetti multipli o offerte infinite. Come ho detto nella parte 1 di questa serie, non essere un tuttofare, ma piuttosto essere un maestro in un campo specifico. Se cerchi di essere tutto per tutti, potresti finire per essere assolutamente nessuno!

10. Diventa auto-motivato

Una delle maggiori sfide che gli imprenditori devono affrontare è rimanere motivati. Se oggi non hai clienti, ciò non significa che dovresti passare un’ora a scorrere Instagram o guardare video di YouTube. C’è sempre qualcosa da fare quando si possiede un’attività – e intendo sempre. sul serio.

Se ho qualche ora libera o è un raro giorno libero, uso saggiamente questo “tempo libero”. Che si tratti di pulire il mio studio o iniziare un nuovo lavoro, fare chiamate casuali, controllare e dare seguito a vecchie e-mail, pubblicare contenuti rilevanti sui social media, scrivere un articolo o persino leggere un libro o guardare un tutorial. , faccio del mio meglio per usare il mio tempo. È vero, non ho sempre successo, ma quando ricordo a me stesso che c’è sempre qualcosa da fare, per me è molto più facile.

Bene, spero che la Parte 2 di questa serie in quattro parti ti abbia motivato e ti abbia dato alcuni ottimi consigli per far crescere la tua attività di fotografia! Restate sintonizzati per la terza parte. Per ulteriori ottimi consigli su cosa fare e cosa non fare quando si gestisce un’azienda di fotografia, dai un’occhiata all’eccellente articolo di Ivor Rackham sulla sua esperienza con un’azienda locale.

Leave a Comment